La valanga Vonn travolge altri record: oggi a Cortina ha conquistato il successo numero 74

Cortina d'Ampezzo

CORTINA D’AMPEZZO – Ingmar Stenmark e le sue 86 vittorie in Coppa del Mondo sono una scala lunga solo 12 gradini. Lindsey Vonn oggi a Cortina ha conquistato il successo numero 74 della sua straordinaria carriera. Lo scorso anno, sempre a Cortina, aveva raggiunto e superato la donna più vincente di sempre (62 trionfi), l’austriaca Anne Marie Moser Proell, a cui oggi la statunitense ha sottratto un altro primato, quello delle vittorie in discesa di Coppa. Ora Lindsey è a quota 37. Ma c’è anche un’altra vittima in questa sua straordinaria giornata, l’altra austriaca Renate Goetschl, che oggi ha raggiunto a quota 10 successi sulla pista Olympia delle Tofane.

Un ciclone. E stamane, pure il vento che si è alzato a folate violente dopo le prime partenze, si è inchinato al passaggio della regina. La Vonn con 1’37”01 ha inflitto 28/100 di secondo di distacco alla canadese Larisa Yurkiw, già seconda lo scorso anno su questa pista, e 67/100 alla svizzera Lara Gut, che ancora una volta si conferma la più seria avversaria alla corsa per la sfera di cristallo della classifica generale.

Una classifica nobile, con la figlia d’arte Tina Wairather quarta a 1”01, e l’azzurra Johanna Schnarf a 1”06. Verena Stuffer a 1”75, 16° Francesca Marsaglia a 2”13. Domani sull’Olympia delle Tofane è in programma il terzo superG della stagione femminile alle ore 11.30, specialità, manco a dirla dominata sempre dalla Vonn, vincitrice già a Lake Louise e ad Altenmarkt Zauchensee.

Avversarie principali saranno ancora Gut, le austriache Huetter e Tippler e, si spera, la nostra Nadia Fanchini. L’Italia schiererà anche Brignone, Marsaglia, Elena Fanchini, Schnarf, Elena Curtoni, Stuffer e Goggia.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.