A Cortina arrivano 370 studenti delle scuole in visita alla Coppa del Mondo di Sci

Cortina d'Ampezzo

CORTINA D’AMPEZZO – Ottime relazioni e progettualità fra il Sindaco di Cortina d’Ampezzo Andrea Franceschi, il vice-sindaco di Ponte nelle Alpi (BL) Enrico De Bona e i sindaci trevigiani di Follina e Valdobbiadene. Sabato prossimo infatti, per tutta la giornata, le scolaresche dei rispettivi comuni — alle quali si aggiungeranno 150 studenti di ragioneria e magistrali degli istituti di Belluno — partiranno con 2 pullman alla volta della Regina delle Dolomiti, dove assisteranno in mattinata alle gare di Coppa del Mondo di Sci femminile sulla Olympia, mentre nel pomeriggio verranno in visita nel centro cittadino di Cortina per un’intera giornata all’insegna dello Sport.

«Appoggio con convinzione l’iniziativa, è importante attivare e mantenere proficue collaborazioni non solo con altri comuni, ma anche con le rispettive scuole — dichiara il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi —, reputo molto utile che gli studenti possano avere il privilegio di assistere ad appuntamenti sportivi di rilevanza internazionale e che conoscano la nostra Conca, con l’augurio che siano in futuro ancora nostri ospiti. Un grazie da parte mia — conclude il primo cittadino — in particolare all’intraprendenza del vice-sindaco di Ponte Enrico De Bona, con cui c’è un’ottima sinergia».

«L’idea è nata non molto tempo fa con il Presidente della Coppa del Mondo Igor Ghedina ed Enrico Valle, con i quali avevamo deciso di proporre ad alcuni istituti di Belluno la visita ad un evento sportivo così importante come un Mondiale di Sci e subito abbiamo avuta una buona adesione — sostiene il vice-sindaco di Ponte nelle Alpi Enrico De Bona —. Un ringraziamento per la collaborazione va alla Dolomitibus, alla Coppa del Mondo, che ha accolta immediatamente la proposta, allo Sci Club di Ponte nelle Alpi e naturalmente ai sindaci dei comuni interessati che hanno appoggiato l’iniziativa e saliranno con gli studenti in Conca sabato».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.