Questa sera la presentazione del nuovo libro di Enrico Stalliviere “Tut aldrit (Tutto bene) – Storie di seggiolai delle Dolomiti”

Cultura

BELLUNO – Verrà presentato questa sera alle ore 18.00 presso la sede dell’Associazione Bellunesi nel Mondo (via Cavour, 3 Belluno), il nuovo libro di Enrico Stalliviere “Tut aldrit (Tutto bene) – Storie di seggiolai delle Dolomiti”. Stalliviere, discendente di una famiglia di seggiolai, sull’argomento ha già pubblicato nel 2012 anche “Storie di conze e gaburi. Ricordi di una famiglia di seggiolai agordini”. Questa sera si parlerà invece del suo ultimo lavoro, sempre sui caregheta agordini, figura tradizionale della storia bellunese e dell’emigrazione nostrana. ll volume, ricco di storie ed aneddoti dal mondo dei conthe (il nome dei seggiolai nel loro gergo) raccoglie le esperienze giovanili di un apprendista seggiolaio che accompagnò il padre nel suo lavoro di seggiolaio ambulante. Un lavoro che documenta la dura lotta per l’esistenza dei caregheta e di tutte le persone che li attorniavano, accomunati dall’esigenza di garantirsi con il proprio lavoro, di artigiano, commerciante o contadino, dignitosi livelli di sopravvivenza.Alla presentazione, moderata da Luisa Carniel dell’ABM, sarà presente l’autore, accompagnato da Francesca Valente che leggerà alcuni brani del libro. L’evento è organizzato dalla Biblioteca dell’emigrazione “Dino Buzzati”, con la collaborazione dell’Associazione Bellunesi nel Mondo e con il patrocinio dell’Associazione “Union Ladin da Gosalt”, del Comune di Gosaldo e del Comune di Rivamonte Agordino.

Al termine della presentazione ci sarà un piccolo rinfresco. L’ingresso è libero. Per informazioni: biblioteca.emigrazione@bellunesinelmondo.it; Telefono 0437 941160; Facebook: bibliotecaemigrazione.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.