Anello ferroviario delle Dolomiti, D’Incà: “Servono fatti concreti sul territorio”

Politica

Il deputato Federico D'Incà (Fb)

VENEZIA – “Il Presidente della Provincia di Trento, Ugo Rosso, e il Presidente della Provincia di Bolzano, Arno Kompatscher, sono perfettamente a conoscenza dell’importanza che ha per tutte le Alpi il progetto dell’anello ferroviario delle Dolomiti e sono propaggini politiche del Partito Democratico dato che appoggiano il governo Renzi” afferma il Deputato Federico D’Incà del MoVimento 5 Stelle.

Secondo il Parlamentare bellunese “servono fatti concreti sul territorio. Non basta, come sta facendo l’on. De Menech, avvisare i cittadini a mezzo stampa dei contatti avvenuti, bisogna agire. Il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Graziano Delrio, quando non sa cosa dire sul Veneto, promette finanziamenti per qualsiasi opera, ma di fatto i progetti non si vedono e nemmeno le prime pietre delle opere.”

L’attuale Presidente del gruppo Parlamentare M5S alla Camera non le manda a dire e rincara la dose: “Il Partito Democratico sa dirci se i soldi ci sono o no? Se la volontà del PD è solo tenere buoni i bellunesi a mezzo stampa con vane promesse, il MoVimento 5 Stelle ricorda a tutti che i montanari – e io mi sento tale ed orgoglioso di esserlo – sottolinea  D’Incà – hanno un’ottima memoria e non si fanno prendere in giro da chi promette solamente per racimolare qualche voto o riempire le pagine dei giornali.”

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.