Limitazione del consumo di acqua potabile in tutto il territorio

Emergenza acqua

BELLUNO – E’ stata firmata il 31 dicembre 2015 dal Sindaco del Comune di Bellluno, Jacopo Massaro, l’ordinanza richiesta dalla Società BIM Gestione Servizi Pubblici Spa per un contenimento generale dei consumi idrici.

L’ordinanza, che limita l’uso dell’acqua potabile, si è resa necessaria per la riduzione della capacità di produzione delle fonti idriche presenti sul territorio.

Fino a revoca, quindi, il Sindaco ordina la limitazione dell’uso dell’acqua potabile proveniente dagli acquedotti comunali per gli usi non strettamente domestici, in particolare per il lavaggio di autoveicoli, nonché per ogni altro uso improprio.

Considerando che l’acqua è un bene pubblico ed esauribile, il Sindaco invita tutti i cittadini ad adottare ogni utile accorgimento finalizzato al contenimento generale dei consumi e al risparmio di acqua, al fine di limitare disagi nelle ore di maggior prelievo e prevenire situazioni di carenza idrica/irregolarità nella fornitura.

Tutti sono tenuti al rispetto della presente ordinanza sindacale, alla cui sorveglianza concorrono la Polizia Locale e le altre Forze di Polizia presenti sul territorio.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.