Ordinanza di divieto esplosione di petardi, botti e artifici pirotecnici

Comune di Belluno

BELLUNO – E’ stata firmata oggi dal Sindaco l’Ordinanza relativa al divieto di lancio di petardi, botti e artifici pirotecnici di qualsiasi genere, su tutto il territorio del comune di Belluno.

Il provvedimento è stato adottato per salvaguardare la pubblica incolumità e anche in considerazione delle contingenti condizioni meteo, in riferimento alle quali si è dichiarato lo stato di grave pericolosità per sviluppo incendi boschivi.

In occasione della festività di fine anno e Capodanno è uso e consuetudine effettuare l’accensione e il lancio di fuochi d’artificio, lo sparo di petardi, lo scoppio di mortaretti e simili, e tale condotta può incidere sensibilmente sulla sicurezza dei cittadini per il loro utilizzo spesso incontrollato anche da parte di minorenni.

Gli articoli pirotecnici, inoltre, contengono sostanze esplosive o simili che creano pericolo per la cittadinanza e comportamenti imprevedibili per gli animali (notoriamente sensibili ai forti rumori), provocano inquinamento atmosferico e disturbo alla quiete pubblica e possono favorire lo svilupparsi di incendi boschivi o danni alla vegetazione urbana.

Per tutti questi motivi, l’Ordinanza vieta su tutto il territorio comunale di far esplodere petardi, botti e artifici pirotecnici di qualsiasi genere.

Le violazioni saranno punite con sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.