Scialpinismo, oggi si apriranno le iscrizioni alla 33esima Transcavallo

Info www.transcavallo.it

TAMBRE (ALPAGO) – Prosegue a pieno ritmo la marcia di avvicinamento alla 33^ edizione della Transcavallo, gara a tappe di scialpinismo a tecnica classica, che nel 2016 vedrà anche lo svolgimento delle due prove di Coppa del Mondo ISMF. Un weekend dedicato interamente allo scialpinismo con 4 gare che si alterneranno tra le nevi della Ski Area di Piancavallo e le montagne dell’Alpago.

Per quanto riguarda la Coppa del Mondo gli atleti saranno impegnati nella prova Individuale in programma venerdì 19 febbraio, mentre la prova Sprint si correrà sabato pomeriggio nello spettacolare anfiteatro naturale delle “Buse” di Piancavallo. Qualche ora prima, a Col Indes (Tambre) partirà la prima tappa della Transcavallo, la seconda e ultima tappa si disputerà domenica mattina percorrendo il tradizionale e spettacolare tracciato delle passate edizioni.

Le squadre “Open” potranno iscriversi sul sito ufficiale della manifestazione www.transcavallo.it dal primo dicembre sino all’ultimo giorno dell’anno. Il costo è di 180 €, dopo il controllo effettuato da parte della segreteria operativa, le iscrizioni si riapriranno il 15 gennaio, il costo dell’iscrizione sarà portato a 230 € a squadra. Le iscrizioni dovranno essere accompagnate dall’invio del Modello 61 compilato e spedito dal presidente dello sci club d’appartenenza.

Gli atleti di Coppa del Mondo seguiranno la consueta procedura d’iscrizione attraverso le pagine del sito della Federazione Internazionale di scialpinismo (www.ismf-ski.org).

Il Comitato Organizzatore, presieduto da Diego Svalduz, oltre all’organizzazione degli eventi del 2016 si trova impegnato anche nella preparazione dei Mondiali di scialpinismo che si svolgeranno tra febbraio e marzo del 2017. «La nostra struttura – ha detto Svalduz – è una struttura professionale, snella ed è in grado di lavorare su più giorni e in questo caso su più eventi. Mentre per la prossima edizione è quasi tutto pronto, stiamo solo aspettando la neve, per i Mondiali del 2017 siamo nella prima fase, ci sono stati i primi incontri con la Federazione Internazionale, con le istituzioni e con i partner che garantiranno la copertura economica dei Mondiali».

«Le prove che si svolgeranno a febbraio – ha concluso il presidente del Comitato Organizzatore – sono un test in vista delle gare iridate dell’anno successivo. Infatti per prove tecniche con un alta componente alpinistica si svolgeranno sulle nevi dei monti dell’Alpago, mentre le gare veloci e spettacolari come la Sprint, la Staffetta e la Vertical si correranno a Piancavallo».

Mentre tutti gli scialpinisti in questi giorni rimangono con lo sguardo rivolto verso il cielo in attesa della neve, il prossimo passo della Trascavallo sarà la presentazione del nuovo logo dei Mondiali del 2017. «Il nuovo logo – ha anticipato Vittorio Romor direttore tecnico del Comitato Organizzatore – è la normale evoluzione del logo che ha caratterizzato gli Europei del 2009. La nostra organizzazione sta percorrendo un progetto e un sogno iniziato nel 2004 quando abbiamo organizzato la prima tappa della prima edizione della Coppa del Mondo».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.