La Mostra Internazionale del Gelato Artigianale parte alla grande

Longarone Fiere

LONGARONE – “I numeri di MIG parlano di una indubbia importanza, riconosciuta non solo a livello italiano, ma anche a livello internazionale… Le fiere possono essere un grande biglietto da visita e quando arrivano i visitatori è importante far capire che attorno a Longarone c’è uno splendido territorio con le sue eccellenze enogastronomiche e ci sono le Dolomiti”. Con queste parole l’Assessore della Regione del Veneto, Federico Caner ha aperto domenica nel Quartiere di Longarone Fiere la 56esima edizione della MIG, la Mostra Internazionale del Gelato Artigianale, che proseguirà sino a mercoledì 2 dicembre con orario d’apertura dalle 10 alle 18.30.

Un’edizione straordinaria soprattutto per il panorama espositivo e per il livello di internazionalità raggiunto come ha ribadito il presidente di Longarone Fiere, Giorgio Balzan. “Il mio più grande augurio va ai nostri espositori per una fiera di successo. Mentre devo dare un caloroso benvenuto a tutti i visitatori, sicuro che troveranno una MIG all’altezza delle loro aspettative ”.

Dopo l’intervento di saluto del sindaco di Longarone, Roberto Padrin e del presidente della Provincia di Belluno, Daniela Larese Filon, il Consigliere Politico per gli Affari Parlamentari dell’Ambasciata della Repubblica Popolare Cinese in Italia, Dr. Tang Youjing, ha ricordato che “quest’anno ricorre il 45esimo  anniversario dell’allacciamento delle relazioni diplomatiche tra la Cina e l’Italia, un momento importante e maturo per promuovere questi rapporti bilaterali tra i nostri paesi. Noi vogliamo fare che il gelato artigianale bellunese in Cina diventi un veicolo di amicizia, di cultura e di conoscenza reciproca perché nonostante i 45 anni di relazioni ancora non ci conosciamo abbastanza”.

A spiegare il fitto e importante programma che accompagna questa 56 edizione della Mostra Internazionale del Gelato Artigianale è stato Fausto Bortolot che ha concluso il suo intervento ringraziando innanzi tutto “il presidente Giorgio Balzan e poi tutto il personale di Longarone Fiere che in questi giorni si è impegnato al massimo per darci una MIG all’altezza delle sue consolidate tradizioni. Credo che nella storia noi gelatieri siamo stati gli unici a conquistare il popolo tedesco senza colpo sparare, ma solo con le palline di gelato”.

La cerimonia si è conclusa con la consegna del premio “Mastri Gelatieri” alla sua 20. edizione, assegnato quest’anno a Henri Philippe Tavolieri di Awans (Belgio), Presidente dell’Association Royale des Artisans Glaciers Francophones, e alla storica Famiglia Fassi, con la presenza al ritiro di Leonida Fassi, Presidente onorario dell’Accademia della Gelateria Italiana e del  nipote Andrea Fassi, che rappresenta la quinta generazione nel mondo del gelato della famiglia. Un vero e proprio passaggio di consegne che vede oggi Andrea quale dirigente di un’azienda che si è internazionalizzata con la partecipazione di una importante multinazionale koreana. Il 3. premio “Innovazione MIG Longarone Fiere”, destinato a premiare contenuti fortemente innovativi in termini di tecnologie di lavorazione e di prodotti per la gelateria artigianale, è andato, infine, alle aziende Industria Cono Artic Sas, per la categoria prodotti per il gelato artigianale e loro processi produttivi e all’azienda DFI di Astolfi Diego, per la categoria Macchine, tecnologie e attrezzature di lavorazione.

La prima giornata della MIG ha registrato la presenza di oltre 11.000 visitatori con operatori provenienti da tutti i cinque continenti. Diverse le delegazioni presenti oggi in fiera, di operatori, di giornalisti, ma soprattutto  istituzionali, grazie in particolare alle numerose relazioni instaurate a Expo 2015, dalla Cina all’Angola, dallo Zimbabwe alla Korea.

Ricordiamo che alla rassegna sono presenti oltre 200 marchi aziendali, di cui una cinquantina esteri da 11 Paesi, per un’esposizione che si conferma anche quest’anno altamente qualificata e specializzata, con la presenza delle aziende leader in campo internazionale in fatto di macchine, attrezzature, semilavorati, materie prime, arredamenti e accessori per la gelateria.

Oggi la 56. MIG presenta un ricco programma di eventi collaterali. La giornata si aprirà con la consegna dei campioni partecipanti al 46. concorso internazionale “Coppa d’Oro”, quest’anno incentrato al gusto di ricotta di latte vaccino. Nell’area Incontri alle ore 11.30 spazio al 2. Meeting nazionale delle “Gelaterie del territorio”, che sarà preceduto dall’incontro sul tema: L’etichettatura obbligatoria dei prodotti alimentari rivela il ‘bilanciamento in nutrienti’, ecco perché il gelato salutistico-funzionale diventa una scelta competitiva nel mercato attuale, con la Dr. Roberta De Sanctis a cura dei Maestri della Gelateria Italiana. Nel pomeriggio (ore 13) si comincia con le dimostrazione di intaglio della frutta con il maestro Beppo Tonon, cui seguirà (ore 14.30) l’incontro sul tema:Il Gelato – Gregario nella Pasticceria Artigianalea cura di Pro2Mari, alle ore 15 il convegno sul tema de “L’ innovazione in gelateria: consapevolezza, sostenibilità e territorio per costruire il futuro insieme”, a cura del Movimento “Gelatieri per il Gelato”.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.