Cortina, consegnata la “tessera giovani” ai ragazzi del convitto locale

Comune di Cortina d'Ampezzo

CORTINA D’AMPEZZO – «Una bella serata quella trascorsa giovedì con i giovani del convitto cittadino» dichiara Marco De Villa, Consigliere comunale con delega alle politiche giovanili. «Dopo la consegna a ciascuno della ‘tessera giovani’, con i ragazzi abbiamo parlato di varie attività per loro che possiamo iniziare insieme a progettare — continua De Villa —, poi si è discusso di condivisione degli spazi, del rispetto del prossimo e di temi d’attualità: mi ha fatto davvero molto piacere confrontarmi con tutti loro, sono bravi e volenterosi, hanno voglia di vivere la socialità di Cortina ed è giusto che abbiano delle facilitazioni. Anche da parte dei giovani — conferma il Consigliere — c’è stata molta partecipazione e un vivo ringraziamento all’Amministrazione comunale per la carta giovani, di cui sono molto soddisfatti».

La ‘tessera giovani’, voluta dal Comune e in particolare dall’Ufficio Politiche Giovanili, permette agli studenti che provengono da altre località e che vivono a Cortina nel convitto, di fruire di alcuni sconti (nell’ordine del 20-30%) dagli esercenti convenzionati e di una notevole riduzione del prezzo del biglietto nel cinema locale.

L’istituto non è legato ad un’unica scuola, ma dà ospitalità a ragazzi che provengono dalla provincia, o da altre cittadine del Veneto, e che frequentano l’Alberghiero, l’Artistico, il Liceo Scientifico e il Classico. La struttura offre sia il semi-convitto (che include studio e merenda) o il convitto pieno, che prevede anche di fermarsi a dormire, pranzare e cenare — oltre naturalmente a studiare.

«Sono sempre molto contento di appoggiare queste iniziative per i ragazzi – commenta il Sindaco di Cortina d’Ampezzo – è importante infatti che i giovani provenienti da altre località, i quali per motivi di studio alloggiano a Cortina, abbiano degli incentivi e delle concrete possibilità che agevolino la loro permanenza qui da noi e che, contestualmente, aiutino le famiglie a ridurre le spese per i loro figli».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.