Convenzione fra Comune di Cortina d’Ampezzo e Fondazione Barbara Cappochin

Premio Internazionale di Architettura Barbara Cappochin

CORTINA D’AMPEZZO – La Giunta comunale ha approvato martedi 24 novembre, con una delibera, la bozza di convenzione fra lAmministrazione ampezzana e la Fondazione Barbara Cappochin per la collaborazione alla realizzazione delPremio Internazionale di Architettura Barbara Cappochin.

Nata per non dimenticare Barbara Cappochin, la Fondazione da sempre ha lobiettivo di far conoscere lo stretto legame che unisce la qualità della vita alla qualità dellarchitettura.

Grazie a questa cooperazione fra Fondazione e Comune, dal 7 al 9 dicembre prossimi Cortina ospiterà la manifestazione costituita dal Premio Internazionale di Architettura, che verrà consegnato allo Stadio Olimpico del Ghiaccio con uno spettacolo pubblico di pattinaggio artistico del cui cast faranno parte Carolina Kostner, Nicole Della Monica e Matteo Guarise, Federica Testa e Lukas Csolley; dalla conclusione del concorso di progettazione dei Tavoli dellarchitettura, con linstallazione di 5 tavoli dellarchitettura nel centro di Cortina, e da una serie di conferenze di confronto fra esperienze internazionali innovative e di politiche di rigenerazione urbana sostenibile.

Secondo la convenzione, il Comune di Cortina si impegna, in collaborazione con la Fondazione, allorganizzazione dellevento culturale direttamente, o attraverso la propria società partecipata Se.Am s.r.l., fornendo fra gli altri servizi tutta la collaborazione utile per lespletamento di eventuali pratiche amministrative a livello locale utili al miglior svolgimento delliniziativa e, contestualmente, di assicurare la collaborazione dei servizi municipali e della Polizia Locale.

In generale, la Fondazione Cappochin deciderà tutti gli aspetti legati direttamente allorganizzazione e coordinerà le operazioni tecniche di allestimento e smontaggio dei luoghi dove si svolgerà la manifestazione, anche se alcune parti di queste operazioni potranno essere eseguite in collaborazione con il Comune.

Per il “Premio Internazionale di Architettura Barbara Cappochin”, i servizi forniti direttamente dal Comune di Cortina d’Ampezzo, o dalla partecipata Se.Am s.r.l., saranno concordati attraverso un documento e non supereranno l’importo di Euro 13.020,97 IVA inclusa.

«Siamo felici ed onorati di ospitare l’esordio ampezzano dell’autorevole riconoscimento — dichiara l’Assessore alla Cultura Giovanna Martinolli —. Il Premio Internazionale di Architettura “Barbara Cappochin” seleziona opere che fanno della qualità e della sostenibilità il loro valore fondamentale, ed è un valore in cui ci identifichiamo assolutamente e che siamo orgogliosi di promuovere con decisione; le attività della Fondazione sono un grande stimolo per la vita culturale cittadina, metteremo il massimo impegno affinché questa collaborazione abbia un lungo corso».

«Consideriamo il Premio dedicato a Barbara Cappochin un importantissimo momento per il clima intellettuale della nostra Comunità» sostiene il Sindaco di Cortina Andrea Franceschi «e abbiamo naturalmente ritenuto doveroso instaurare un rapporto di collaborazione con la Fondazione, che in questi anni ha sempre dimostrato di saper creare con passione un proficuo dialogo sui temi dellarchitettura a livello internazionale» conferma il primo cittadino.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.