Soccorso alpino in ricerca ad Erto: nessuna traccia della ragazza scomparsa

Giovane trevigiana

ERTO E CASSO –  Stanno rientrando le ultime squadre del Soccorso alpino, purtroppo senza aver ancora fatto luce sulla scomparsa della giovane trevigiana partita ieri mattina da Erto per un’escursione. Nessuna traccia è stata rinvenuta di Sara, 30 anni, di Roncade (TV), che ieri – la macchina parcheggiata nel centro di Erto – è stata vista l’ultima volta attorno alle 11, abbigliamento da montagna, con zaino e racchette da camminata. Nulla si sa della meta scelta per la sua gita e il cellulare non è raggiungibile. Una volta scattato l’allarme per il suo mancato rientro, lanciato dai genitori ieri in serata, i soccorritori hanno iniziato a perlustrare tutti i sentieri che partono a monte e a valle dall’abitato, verso il lago, verso Borgà, verso la Val Zemola. Appena è stato giorno, l’elicottero della Protezione civile della Regione Friuli ha sorvolato l’area per poi portare in quota diverse squadre, tornando a perlustrare dall’alto i versanti anche nel pomeriggio. Presente anche l’elicottero dei vigili del fuoco. Sul posto due unità cinofile del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi e il molecolare, bloodhound, del Soccorso alpino di Cuneo. Prezioso il fiuto dei cani che hanno indirizzato i loro conduttori marcando e delimitando una fascia compresa tra Erto e località Pradon-Costa, dove parte la strada per la Val Zemola, in cui si apre una profonda gola, e dove domattina verranno ulteriormente concentrate le ricerche. Oggi una trentina di soccorritori delle Stazioni di Valcellina, Maniago, Pordenone e Longarone, con il Centro mobile di coordinamento del Soccorso alpino Dolomiti Bellunesi posizionato con le altre forze nell’area industriale di Erto, assieme a una ventina di vigili del fuoco, hanno percorso tutta la rete sentieristica dell’area. Sara è alta un metro e 65, corporatura media, ha capelli ricci castani, era vestita con abbigliamento da montagna scuro. Chiunque avesse sue notizie è pregato di contattare i carabinieri.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.