Giovane cacciatore infortunato sul Monte Punta

FORNO DI ZOLDO –  Sabato mattina, impegnato nei lavori in un bosco del Monte Punta con altre due persone, un giovane è scivolato lungo un pendio, sbattendo tra gli alberi. Poco prima delle 10, dopo aver tentato di scendere autonomamente, è stato chiesto l’intervento del 118 che ha inviato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore. Individuato il luogo a circa 1.700 metri di quota, l’eliambulanza ha sbarcato nelle vicinanze tecnico di elisoccorso, medico e infermiere, che hanno prestato le prime cure a R.S., 25 anni, di Forno di Zoldo (BL). Una volta imbarellato con il supporto di un soccorritore della Stazione della Valle di Zoldo e spostato in un punto maggiormente accessibile all’elicottero, il ragazzo è stato recuperato utilizzando un verricello di 50 metri, per essere trasportato all’ospedale di Belluno con un sospetto trauma toracico. Pronto a intervenire in piazzola altro personale del Soccorso alpino.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.