Infortunio sul Van delle Sasse

Soccorso alpino
Soccorso alpino

AGORDO –  Attorno alle 17 di sabato 19 settembre l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione del Civetta, dove un escursionista tedesco si era infortunato scendendo dalla vetta. Dopo aver percorso la ferrata Tissi, infatti, H.S., 44 anni, arrivato sul ghiaione del Van delle Sasse, aveva messo male un piede, procurandosi un probabile trauma alla caviglia. Sbarcato nelle vicinanze in hovering, il tecnico del Soccorso alpino dell’equipaggio ha raggiunto l’uomo e, aiutato dai compagni di escursione, lo ha spostato in un punto piú accessibile all’eliambulanza. Imbarcato sempre in hovering, l’infortunato è stato trasportato all’ospedale di Belluno.

CERCATRICE DI FUNGHI SI INFORTUNA A UNA CAVIGLIA – Attorno alle 10.30 la Stazione del Soccorso alpino di Feltre è stata allertata dal 118 per una cercatrice di funghi che si era procurata un trauma alla caviglia, mentre con il marito si trovava sopra l’abitato di Rivai. Raggiunta subito da un soccorritore che si trovava nei pressi e successivamente da altri 3 arrivati con la jeep, l’infortunata, padovana, è stata stabilizzata, caricata in barella e trasportata direttamente all’ospedale di Feltre. Pronta a intervenire in supporto alle operazioni una squadra dei vigili del fuoco.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.