Raul Barattin vince Belunart 2015

Gli artisti di Belunart 2015
Gli artisti di Belunart 2015
Gli artisti di Belunart 2015

MEL – Il simposio Belunart 2015, che si è tenuto dal 3 al 6 settembre, ha visto la partecipazione di nove fra i più accreditati scultori, d’origine o di residenza bellunesi, che hanno animato con la loro arte, simpatia e disponibilità il centro storico di Mel. Tale livello è stato possibile grazie all’amicizia del direttore artistico di quest’anno Beppino Lorenzet con gli scultori che hanno volentieri aderito alla manifestazione.

Presso le postazioni di lavoro, bene organizzate dalla Pro Loco Zumellese, gli artisti Albino Mezzacasa, Italo De Gol, Raul Barattin, Leonardo Tramontin, Dario Stragà, Franco Vergerio, Andrea Gaspari, Mario Iral e Luigi De Martin hanno creato delle interessanti opere che saranno esposte nel cinquecentesco Palazzo municipale di Mel.

Certamente la manifestazione ha raggiunto l’obiettivo del coinvolgimento e della partecipazione, tant’è che fra i tanti visitatori, ben 700 hanno espresso la loro valutazione delle opere decretando quale vincitore dell’edizione 2015 Raul Barattin. Il giovane professionista alpagotto, ha già alle spalle una brillante carriera avendo ricevuto vari riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Barattin predilige lavorare materiali come la pietra, il bronzo e il legno, ed ha realizzato varie opere pubbliche come la Via Crucis nel giardino del complesso della Casa di Spiritualità Stella Maris di Lentiai.

In chiusura della manifestazione, la Presidente dell’Associazione organizzatrice “Dolomiti Domani” Luisa Alchini ha espresso i ringraziamenti ai tanti che hanno contribuito al successo dell’evento. Vivo apprezzamento per l’ottima organizzazione e per l’accoglienza è stato espresso da tutti gli artisti i quali hanno sottolineato il clima di piacevole goliardia e di alto momento artistico vissuto a Mel.

L’assessore alla cultura di Mel Silvia Comel ha ringraziato l’Associazione, il direttore artistico e gli scultori per avere portato nel centro zumellese una manifestazione di livello ed ha auspicato che tale incontro si possa nuovamente riproporre nel futuro.

Visibile la soddisfazione per l’ottimo risultato della manifestazione da parte di Beppino Lorenzet che così si è espresso: ”Sono molto contento per l’alto numero dei votanti, per il clima che si è cerato fra gli artisti e il pubblico e del fatto che l’amico Raul Barattin abbia raccolto il testimone che consentirà di continuare questo interessante percorso artistico.”

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.