Castion, la Polizia ferma due giovani in possesso di droga

Immagine archivio
Immagine archivio
Immagine archivio

BELLUNO – Nel pomeriggio di mercoledì 12 agosto una Volante della Questura di Belluno intercettava e procedeva al controllo di un veicolo Skoda Octavia che procedeva in direzione Nevegal con a bordo due giovani di 25 e 42 anni residenti in provincia di Bolzano.

All’atto del controllo documentale, gli operatori notavano all’interno di un  vano porta oggetti un involucro di piccole dimensioni, in cellophane e carta stagnola. Insospettiti, gli agenti chiedevano contezza ai giovani in merito alla presenza ed al contenuto dell’involucro ed entrambi dichiaravano di ignorarne la presenza così come la provenienza.

Da una prima analisi visiva il suddetto involucro presentava il confezionamento tipico delle sostanze stupefacenti, con all’interno nr. 7 talloncini di mm 9×9 in materiale cartaceo, presumibilmente imbevuti di sostanza psicotropa.

Il successivo controllo in Banca Dati, inoltre, faceva emergere precedenti inerenti agli stupefacenti a carico del più giovane dei due.

Tali circostanze, unitamente alle vaghe giustificazioni in merito alla presenza del pacchetto in autovettura da parte dei due giovani, inducevano gli operatori ad accompagnare gli stessi in Questura per un controllo più approfondito.

Qui i controlli si estendevano al veicolo e alla persona senza che risultasse altro materiale riconducibile agli stupefacenti o psicotropi.

Quanto rinvenuto è stato repertato fotograficamente, imbustato e sottoposto a sequestro amministrativo ex art. 75, comma 5, DPR 309/90 T.U. Stupefacenti in quanto la quantità di sostanza rinvenuta ne faceva presumere un uso personale e, quindi, i giovani saranno segnalati al Prefetto di Bolzano, loro città di residenza, così come prevede il citato articolo.

Il Gabinetto di Polizia Scientifica di Padova al quale è stata subito inviata la sostanza rinvenuta ha confermato trattarsi di sostanza stupefacente allucinogena nota come LSD.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.