Grande spettacolo al festival di Majano con i Litfiba

Un momento del concerto (ph Fabrice Gallina)
Un momento del concerto (ph Fabrice Gallina)
Un momento del concerto (ph Fabrice Gallina)

BELLUNO – La band si è fatta attendere solo 10 minuti e Pelù ha riscaldato subito i suoi “ragazzacci” con “Resisti”. La scaletta è stata full dei pezzi più famosi. Certo non poteva mancare un pizzico di attualizzazione con riferimento alla ferriera di Servola e un cenno di satira chiamando in causa la prima, la seconda e la terza repubblica nelle figure dei loro principali protagonisti, Cossiga, Berlusconi e infine Renzi, ai quali Piero ricorda musicalmente che “Siamo umani” tra gli umani. Non manca peró nemmeno una dedica al mondo femminile: Piero accende i suoi fans in un coro pieno di adrenalina pura con il pezzo forte “Regina di cuori”! E che dire di Ghigo? Sempre performante con la sua chitarra, anche se non si è reso molto protagonista durante la serata. Passate oramai due ore e mezza, il concerto volge al termine. Un “Yeaah buon viaggio a tutti!! Lacio drom!” è il via di Pelù al gran finale con la presentazione della band: al basso Ciccio Li Causi, alle tastiere Sago Sagona, alla batteria Luca Martelli. Ognuno col proprio assolo ha dimostrato di far parte del grande cuore della musica firmata Litfiba. (Lucio Fagherazzi)

Informazioni su Redazione 10927 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.