Tuscany Trail: Lerry e Sandro arrivati al traguardo

Lerry Baldo e Sandro Pellegrini alla Tuscany Trail

Scorrere a fine pagina per leggere gli aggiornamenti in diretta!

BELLUNO – Mancano pochissimi giorni all’impresa “Tuscany Trail”: la partenza è fissata per venerdì 1 maggio 2015 da Piazza Aranci a Massa. Un’avventura in autonomia per mountain bike d’Italia, dove non si gareggia contro un avversario ma contro se stessi. In poche parole: una sfida per chi si vuole mettere alla prova con un percorso misto di circa 600 chilometri  e un dislivello positivo di 11 mila metri. Un viaggio “al naturale” dove i partecipanti dovranno attraversare in autonomia la Toscana da Nord a Sud tra sentieri, strade bianche e secondarie, passando dalla natura incontaminata delle Alpi Apuane, dell’Appennino Toscano, della Val d’Orcia e dell’Argentario, attraverso le bellezze di città d’arte quali Firenze, San Gimignano, Siena, Pienza, Radicofani e Pitigliano.

Un’avventura che può sembrare folle, impossibile, ma non per i due cortinesi Lerry Baldo e Sandro Pellegrini che, poco meno di due mesi fa, hanno casualmente “incrociato” l’idea di partecipare alla “Tuscany Trail” e il “se” in giro di pochi giorni si è trasformato in una conferma di iscrizione all’edizione 2015.

E’ nato un pò tutto per caso“, conferma Lerry Baldo, uno sportivo per amor proprio e per passatempo, “a fine febbraio Sandro mi viene a trovare una sera e mi chiede se ho voglia di accompagnarlo in questa nuova avventura, illudendomi che anche il mio motore monocilindrico ha le sue buone prestazioni e promettendomi che nel percorso si adeguerà alle mie esigenze da fighetta, fermandoci a bere il te con i biscotti, mangiando comodamente seduti, dormendo in un letto… ma pedalando sempre con costanza e convinzione, ovviamente tra una pausa e l’altra!“.

E Lerry a una proposta cosi ben “condita” non ha potuto certo tirarsi indietro, cosi sono iniziati gli allenamenti mirati, sempre con lo scopo primario del divertimento, ma comunque con metodologia e costanza per poter affrontare il trail al meglio delle proprie possibilità.

Un’avventura unica e come tale va vissuta con spirito sportivo e di amicizia“, prosegue Sandro Pellegrini con un passato da atleta nel mondo delle maratone, “Siamo quasi giunti al giorno della partenza e vogliamo che sia un’esperienza positiva, divertente, da vivere sportivamente ma con un occhio da turista, ammirando le meraviglie che attraverseremo“. “Abbiamo allestito le nostre biciclette mtb con supporti dietro il sellino e sul manubrio, cosi da poterci mettere le cose di primaria necessità: qualche indumento di ricambio e gli attrezzi per l’inconveniente dietro l’angolo, poi navigatore gps e quanto indispensabile come da regolamento“. Ma Lerry ci confida che la bicicletta di Sandro è dotata anche di un bellissimo campanello di colore rosa.

L’agitazione è percepibile nella voce di Lerry Baldo mentre racconta di come l’allenamento procede in questi giorni, combattendo tra il lavoro e il pensare a qualche ora di riposo pre partenza: “Si, non lo nascondo, mi tremano le gambe, per me è un’impresa grande e nuova, ma per fortuna al mio fianco c’è Sandro che è tranquillo e abituato alle grandi sfide, tanto che quotidianamente non perde occasione per rassicurarmi, consigliarmi e guidarmi nei preparativi“.

E non ci resta che augurare un grande in bocca al lupo a Lerry Baldo e Sandro Pellegrini, ricordando a tutti i lettori che durante la Tuscany Trail la redazione di GOBelluno pubblicherà aggiornamenti online in diretta, grazie alla collaborazione con i due ciclisti cortinesi.

AGGIORNAMENTI IN DIRETTA:

03/05 ore 17:42 – Lerry: … sono emozionatissimo, non avrei mai creduto di riuscire in una “impresa” simile,  personalmente devo ringraziare il Grande Sandro, per avermi convinto ed accompagnato in questa grande avventura.

03/05 ore 17:35 – Lerry: arrivati!!!! … non sono mancati gli inconvenienti, ma siamo arrivati alla bandierina a scacchi!!

Tuscany Trail

03/05 ore 15:13 – Lerry: non so se “Confucio” o qualche suo parente lo ha “scritto”, ma non pensare che sia finita finché non arrivi alla fine!!!!!! …. ma mancano pochi km.

03/05 ore 12:55 – Lerry: il Grande Sandro mi dice di correggere… per NOI grande prova!!!

Tuscany Trail

03/05 ore 12:39 – Lerry: arrivati a porto Santo Stefano, stiamo pranzando baciati dal sole, coccolati dal rumore delle onde che si infrangono contro gli scogli, il profumo del mare si mescola con quello dei nostri fumanti spaghetti alle vongole veraci, mancano più o meno una quarantina di km. La tappa di oggi, fino a questo momento è stata la più “coccolosa”, siamo gasati, siamo vicini all’arrivo e già stiamo pensando alla grande abbuffata di questa sera, per festeggiare questa, per me, grande prova.

03/05 ore 07:28 – Lerry: siamo ripartiti con la grande speranza ed intenzione di arrivare oggi alla fine del percorso, speriamo che sia una tappa diversa da quella di ieri, molto faticosa per i continui sali scendi, fra colline, monti e zone lontane da centri abitati.

02/05 ore 22:35 – Lerry: giornata molto faticosa, abbiamo fatto anche oggi 200 km. Abbiamo percorso molte strade sterrate ed asfaltate, ma è stato un continuo saliscendi, abbiamo pedalato veramente tanto, ma macinando poca strada. Non sono mancati gli imprevisti, il Grande Sandro ha tagliato un copertone, che per fortuna, aveva a seguito di scorta e sostituito con grande maestria. Abbiamo pedalato per più di 50 km in mezzo a campagne e monti, senza trovare un posto abitato. Ora siamo stati fortunati, abbiamo trovato da mangiare e credo anche da dormire, siamo stanchi! Buonanotte a tutti!

02/05 ore 18:57 – Sandro: giornata dura… ma stupenda!

Tuscany Trail

02/05 ore 12:25 – Lerry: pausa per una meritata spaghettata, oggi il percorso è completamente diverso rispetto a ieri, siamo passati per paesi e cittadine meravigliose, strade sterrate che costeggiano compi fioriti, vigneti e distese di olivi… certo c’è da pedalare e parecchio… ma stiamo bene e ci si diverte!

02/05 ore 06:45 – Sandro: sveglia presto questa mattina, con la vista di una Firenze incantevole! Bene… si riparte!

01/05 ore 23:35 – Lerry: colpo di culo, trovato da dormire in centro a Firenze a prezzi più che modici!! Oggi grande giornata,  il percorso é stato piuttosto duro e faticoso, ad una trentina di km dopo la partenza, dopo essere notevolmente saliti di quota, c’era un tratto di percorso (sentiero) per niente pedalabile, abbiamo dovuto portare la bici in spalla o spingerla dove si poteva per circa 3 km, poi è iniziata l’ascesa per strade, sentieri, su fino a mille metri, giù, poi su e giù e questo per una ascesa totale di 4000 metri. Siamo passati per paesini dispersi e storici, abbiamo percorso strade che erano una vera e propria massicciata, sentieri fra i boschi, dove era impossibile scendere montati, io ho fatto anche una caduta, senza conseguenza, una piccola rottura ma subito riparata con i numerosi ricambi che avevamo con noi. Abbiamo fatto poche soste, l’intento era riuscire a fare i vari passi e valichi prima di sera. Non sono mancati gli inconvenienti, abbiamo sbagliato il tragitto,  abbiamo dovuto ripercorrere a ritroso tutto il percorso errato, facendo una decina di km in più,  proprio in cima ai passi. Il grande Sandro è una macchina ed il mono cilindro per il momento regge con grande dignità. Ora a Firenze, pedalando anche con il buio, abbiamo visto e passato posti incantevoli. Ora buona notte, domani l’avventura continua!

01/05 ore 22:13 – Sandro: domani una tappa meno dura, comunque i due motori viaggiano molto bene… buona notte a tutti che “qui ci aspetta una bella fiorentina cotta come si deve”… e poi chi pedala più?

01/05 ore 22:11 – Lerry: arrivati a Firenze dopo un tappone di 200 chilometri percorsi… adesso si cerca un alloggio per la notte… che domani altri chilometri ci aspettano!

01/05 ore 14:34 – Lerry: Macchia Antonini, quota mille metri, 91,8 chilometri percorsi… è difficile frenare lo spirito combattente del grande Sandro… ma è venuto meno alle promesse che mi aveva fatto e fino ad ora non ci siamo mai fermati a bere il te con i biscotti!

01/05 ore 13:35 – Lerry: fino ad ora abbiamo percorso 81 chilometri tra stradine, sentieri, passi, paesini, argini e monti… e l’avventura continua!

Tuscany Trail 81esimo chilometro

01/05 ore 08:34 – Ambra: Tuscany Trail… partiti ora i due “giovani” atleti Lerry Baldo e Sandro Pellegrini!

01/05 ore 08:07 – Lerry: emozione, tensione, adrenalina… siamo pronti!

01/05 ore 07:28 – Lerry: colazione fatta, tra altri come noi che si preparano all’impresa, si guardano e si spiano “atleti” per capire quale è la miscela giusta per alimentare il motore prima della partenza, ma ognuno di noi ha modi ed abitudini differenti, chi uova e pancetta, chi torta con il latte… io non ho rinunciato al mio cappuccino con biscotti, mentre il grande Sandro si è divorato tre panini con il cappuccino… manca poco… a dopo!

Partenza della Tuscany Trail bicicletta

30/04 ore 17:53 – Lerry: siamo arrivati a Massa e in questo momento siamo al briefing per gli ultimi dubbi prima della partenza… e la tensione si alza e va in mescola con l’adrenalina!

image

30/04 ore 12:30 – Lerry: adagiate con cura e amore le nostre mtb già allestite e pronte per affrontare questa nuova avventura. Siamo partiti da poco con destinazione Massa. Io sono sempre più agitato… il grande Sandro invece e tranquillissimo e sorridente!

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Commento

  1. Graaaandi ragazzi, mi raccomando il thè con i biscotti prima dell’arrivo!!! A parte i piccoli inconvenienti come vanno i mezzi???

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.