Doppio intervento in pista ad Arabba

L'elicottero del SUEM (Luca Mares)

LIVINALLONGO DEL COL DI LANA – L’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è intervenuto due volte nella zona di Arabba per altrettanti incidenti in pista. La prima, attorno a mezzogiorno e mezza, sull’anello del Sellaronda non distante da Pralongià, dove uno sciatore, M.G., 53 anni, di Bologna, si era procurato un sospetto trauma alla testa in seguito allo scontro con un’altra persona. Medicato, l’uomo è stato imbarellato, imbarcato e trasportato all’ospedale di Belluno. Era presente anche la polizia del soccorso piste. Alle 15 circa, l’eliambulanza è poi stata inviata nel tratto finale della pista di Porta Vescovo. Lì una sciatrice slovena di 56 anni si era fatta male cadendo. Prestate le prime cure, la donna è stata recuperata dal tecnico del Soccorso alpino dell’equipaggio utilizzando un verricello ed è stata quindi accompagnata all’ospedale di Belluno per probabili fratture a un polso e a una gamba.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.