Acqua non potabile a Longarone

Il sito internet di Gestione Servizi Pubblici

LONGARONE – Gestione Servizi Pubblici informa che a Longarone – tutto il centro cittadino compreso Via Manzoni, zona stazione ferroviaria e località Colli di Pirago, Pians e Roggia (500 utenze) – l’acqua erogata dall’acquedotto è non potabile e, per tale motivo, da utilizzare per gli usi alimentari solo previa bollitura. Analisi di routine eseguite dall’Ulss di Belluno hanno evidenziato la presenza di batteri nel campione d’acqua prelevato nei giorni scorsi dalla rete idrica locale. A generare la proliferazione batterica, come di consueto, le intense piogge del periodo, che hanno portato in sorgente abbondanza di acque superficiali ricche di batteri. Bim Gsp in mattinata ha già attuato le necessarie misure di disinfezione e clorazione: in attesa di nuovi controlli, previsti per la prossima settimana, è raccomandata la bollitura preventiva dell’acqua di rubinetto per gli usi alimentari. Per informazioni è disponibile il Servizio Clienti ai numeri 840 000 032 (da rete fissa) oppure 0437 938002 (da mobile o via internet), mentre per emergenze il numero del Pronto Intervento è 800 757678.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.