“Alice, la guardia e l’asino bianco”: venerdì 6 giugno in Sala Bianchi

BELLUNO – Venerdì 6 giugno la Sala Bianchi ospiterà un importante approfondimento sulla condizione femminile nelle carceri italiane, patrocinato dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Belluno.

Il tema verrà esplorato, conversando con Angelo Pauletto, sullo spunto di due libri della scrittrice Monica Sarsini: “Alice nel paese delle domandine” e “Alice, la guardia e l’asino bianco”, editi da Le Lettere.

Si tratta della raccolta delle testimonianze dirette delle detenute nel carcere fiorentino di Sollicciano, alle quali l’autrice ha prestato la sua penna nell’ambito di un corso di scrittura proprio rivolto alle detenute.

I racconti, narrati con efficace schiettezza, offrono un ritratto accurato della vita all’interno delle mura del penitenziario. Un mondo a sé popolato di “Donne dall’andatura sicura o indecisa, ricurve su se stesse per difendersi, oppure spavalde, che camminano guardando in terra o dallo sguardo rivolto lontano. Che parlano sempre, che urlano, altre che sono silenziose. Donne dimenticate, donne attese fuori dal cancello, che amano e non sono amate, che sono amate e che non amano. Donne che litigano, che si rispettano, che si vogliono bene” (tratto da “Alice nel paese delle domandine”).

Un mondo inedito, raccontato ora per la prima volta: perché anche se molti e illustri scrittori hanno narrato della condizione maschile (Casanova, Pellico, Dostoevskij, Genet, Solzenicyn solo per citarne alcuni), la dimensione femminile è rimasta purtroppo non rappresentata.

Informazioni su Redazione 10345 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.