ABVS: ecco il team di lavoro per il nuovo mandato

Immagine archivio
Immagine archivio
Immagine archivio

BELLUNO – Si è svolto nella serata di giovedì 9 maggio la riunione di insediamento del nuovo Consiglio direttivo dell’Abvs. Nell’occasione si è venuto a definire il gruppo di lavoro che supporterà la Presidente, Gina Bortot, nei prossimi 4 anni di mandato. Dall’Assemblea provinciale del 14 aprile scorso, erano già usciti i nomi a copertura delle cariche elettive. I due Vice-Presidenti sono stati individuati nelle persone di Pierangelo Da Gioz e Bruno Lavina, tra i segretari di sezione sono stati eletti Anna Manfroi, Mauro Groppa e Mario Tiazzoldi mentre, tra i delegati, i nuovi consiglieri sono Giulia Frigimelica e Franca Dall’O’. Le singole sezioni hanno poi provveduto a nominare i propri rappresentati di zona, anch’essi componenti del Consiglio direttivo: per la zona 1 (Cadore) Lancedelli Gianluca, per la zona 2 (Agordino) Diego Tancon, per la zona 3 (Zoldo e Alpago) De Felip Luigi e per la zona 4 (Bellunese) Nicola Ancillani, quest’ultimo anche rappresentante dell’Associazione nel consiglio direttivo del Centro Servizi per il Volontariato. I cinque ulteriori consiglieri di nomina presidenziale sono stati individuati nelle persone di Aldo Antole, Massimo Bellina, Guido Menardi, Gino Tramontin (Segr. Amministrativo) e Antonio Orzes (Segr. Organizzativo). A svolgere il ruolo di revisori dei conti saranno il dott. Willj Scarian, Molinari Alessandro e Da Col Gianni, mentre il collegio dei Probiviri sarà composto dal Rag. Gaetano Basile, dal notaio Dr.ssa Fiorella Francescon e dall’avv. Livio Viel. A completare il team, la storica collaboratrice Luciana Da Rold ed i rappresentanti Abvs in Avis regionale Veneto  individuati nelle persone di Roberto Zanolli e Barbara Iannotta. Tra le tante idee affrontate per il futuro non si è potuto prescindere da una valutazione relativa al lato economico dell’attività associativa. A tal proposito, la Presidente, a nome di tutto il Direttivo, ringrazia le 313 persone che, nell’anno 2012, hanno destinato il proprio 5×1000 all’Abvs. Anche quest’anno sarà possibile continuare a sostenere, in questo modo, le attività dell’Associazione tramite l’indicazione, nello spazio della dichiarazione dei redditi destinata al 5×1000 del codice fiscale 80003640259.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.