Hockey play off gara 1: l’Alleghe piega il Valpellice, il Cortina cede

Una rete dell'Alleghe nel match contro la Valpe (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
Una rete dell'Alleghe nel match contro la Valpe (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
Una rete dell’Alleghe nel match contro la Valpe (Tonino Zampieri – Tiellephoto.it)

Iniziano con due sorprese i quarti di finale playoff. L`Asiago sbanca il Palaonda di Bolzano, Milano corsaro sul ghiaccio del Val Pusteria. Il Renon piega il Cortina, l`Alleghe piega un Valpellice mai domo. Nei playout Val di Fassa sul velluto contro il Pontebba.

ALLEGHE – Formazioni tipo su ambo i fronti. In casa Alleghe Luka Tosic è preferito a Gino Guyer nell’Alleghe, tra gli ospiti Jaroslav Spelda e Troy Davenport marcano visita per turnover, dopo l`apparizione di sabato sera a Collalbo. Partenza vivace dei padroni di casa, che passano al 2.15: tiro di Matt Waddell e deviazione vincente di Nicola Fontanive. E` la prima rete ufficiale dei playoff 2013. Alleghe molto propositivo, il raddoppio è cosa fatta al 4.36. Ci pensa Vince Rocco, in powerplay, a gonfiare la rete torrese per la seconda volta in serata. Il Valpellice soffre e deve incassare anche la terza rete: powerplay incisivo delle Civette e fucilata vincente di Sean McMonagle. Passa un minuto e la Valpe accorcia con Marco Pozzi. L`Alleghe sembra in serata di grazia, ancora Nicola Fontanive buca Parise al 14.42 per la rete del 4:1. Grande Alleghe dopo venti minuti. Primo ingaggio del secondo tempo e gol del Valpellice: con l`uomo in meno, è Brian Ihnacak a freddare, dopo soli otto secondi, Adam Dennis. L`Alleghe adesso deve alzare la guardia. Il Valpellice torna a crederci e pesca il 3:4 al primo powerplay del secondo drittel. La firma è ancora di Marco Pozzi. Terzo tempo ricco di emozioni. Il Valpellice attacca, l´Alleghe ha il merito di controllare il ghiaccio con ordine e tanta disciplina. Finale con gli ospiti che attaccano all`arma bianca, ma il forcing si spegne sempre tra i gambali di Dennis. Vince l`Alleghe e porta a casa il primo atto della serie.

Alleghe Tegola Canadese – HC Valpellice Bodino Engineering 4:3 (4:1, 0:2, 0:0)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Luka Tosic, Sean McMonagle, Kevin Adami, Milos Ganz; Jeff Lo Vecchio, Nicola Fontanive, Jonas Johansson, Vince Rocco, Daniele Veggiato, Manuel De Toni, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Patrick Tormen, Davide Testori. Coach: Tom Pokel.

Valpellice Bodino Engineering: Jordan Parise (Andrea Rivoira), Florian Runer, Slavomir Tomko, Trevor Johnson, Andrea Schina, Nick Anderson, Paul Baier; Rob Sirianni, Nate DiCasmirro, Brian Ihnacak, Ralph Intranuovo, Brodie Dupont, Anthony Aquino, Alex Silva, Marco Pozzi, Pietro Canale, Matteo Mondon Marin, Stefano Coco, Martino Durand Varese. Coach: Mike Flanagan.

Reti: 1:0 Nicola Fontanive (2.15), 2:0 Vince Rocco (4.36), 3:0 Sean McMonagle  (9.40), 3:1 Marco Pozzi (10.48), 4:1 Nicola Fontanive (14.42), 4:2 Brian Ihnacak (20.08), 4:3 Marco Pozzi (34.39).

RENON – A Collalbo fattore campo rispettato. In casa Renon Dan Tudin brucia le tappe ed è già a sorpresa sul ghiaccio, rispetto ai tempi di recupero previsti, dopo l`infortunio al ginocchio che lo ha tenuto lontano dal ghiaccio per circa tre settimane. I padroni di casa rinunciano ai lungodegenti Ryan Ramsay, Alexander Eisath e Matteo Rasom. Nel Cortina pesante l`assenza di Ryan Dingle, fuori per un risentimento muscolare. Renon che alza subito i giri del motore. Le occasioni per i padroni di casa non mancano, Levasseur ha il suo bel da fare per mantenere inviolata la sua porta. Renon sempre pericoloso, sugli scudi la prima linea guidata da Greg Jacina. Il Cortina resiste, pur con qualche rischio di troppo, mantenendo lo 0:0 fino alla prima sirena. Grande inizio di secondo drittel per i Rittner Buam, che piazzano un micidiale 1-2 nel breve volgere di 12 secondi. Apre le marcature Domenico Perna al 23.41, subito dopo Jacina devia sottoporta il disco del raddoppio. Partita che cambia volto, il Cortina deve inseguire. La truppa di Collalbo insiste alla caccia del 3:0, ma la seconda sirena manda le squadre negli spogliatoi sul doppio vantaggio per Mitchell e compagni. Cortina avanti tutta ad inizio del terzo finale. Luca Felicetti sfiora il gol, Pogge respinge con autorità. Replica del Renon, Chris Durno manca il 3:1 solo davanti a Levasseur. Il gol decisivo che chiude i conti lo sigla T.J Kemp al 51.30. Finale con il Cortina che spinge tantissimo, il Renon non corre grandi pericoli e chiude con un successo prezioso gara 1.

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro Cortina 3:0 (0:0, 2:0, 1:0)

Ritten Sport Renault Trucks: Justin Pogge (Josef Niederstätter); Kevin Mitchell, T.J Kemp, Ingemar Gruber, Fabian Hackhofer, Markus Hafner, Klaus Ploner, Ruben Rampazzo; Dan Tudin, Greg Jacina, Domenico Perna, Chris Durno, Alex Frei, Emanuel Scelfo, Mathias Fauster, Lorenz Daccordo, Thomas Spinell, Julian Kostner, Mirko Quinz. Coach: Rob Wilson.

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Renè Baur); Paul Albers, Darrell Hay, Luca Zandonella, David Bowman, Michele Zanatta, Luca Zanatta; Giorgio De Bettin, Luca Felicetti,  Erik Weissmann, Derek Edwardson, Stanislav Gron, Andrea Moser, Francesco Adami, Christian Menardi, Andrea Baldo
. Coach: Clayton Beddoes.

Reti: 1:0 Domenico Perna (23.41), 2:0 Greg Jacina (23.53), 3:0 T.J Kemp (51.41).

Serie A, martedì 19 febbraio 2013, gara 1 quarti di finale playoff:

Ritten Sport Renault Trucks – Hafro Cortina 3:0 (0:0, 2:0, 1:0)
Serie “best of seven” 1:0

Alleghe Tegola Canadese – HC Valpellice Bodino Engineering 4:3 (4:1, 0:2, 0:0)
Serie “best of seven”: 1:0

HC Bolzano – Migross Supermercati Asiago 0:3 (0:1, 0:1, 0:2)
Serie “best of seven”: 0:1

Lupi Fiat Professional – Milano Rossoblu 1:2 (1:1, 0:0, 0:1)
Serie “best of seven”: 0:1

 

Informazioni su Redazione 10975 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.