Hockey: serata positiva sia per il Cortina che per l’Alleghe

L'entrata in campo del portiere dell'Alleghe Adam Dennis (T. Zampieri - Tiellephoto)
L'entrata in campo del portiere dell'Alleghe (T. Zampieri - Tiellephoto)
L’entrata in campo del portiere dell’Alleghe (T. Zampieri – Tiellephoto)

Nel Master Round secondo ko di fila per il Bolzano, battuto in casa dall`Alleghe. Il Renon vince il derby contro il Val Pusteria e ora vede il primo posto. Nel Relegation Round il Milano batte il Fassa e passa al comando.

BOLZANO – Un Alleghe cinico espugna il Palaonda. Nel Bolzano manca, dopo 104 partite di fila sul ghiaccio, l`attaccante MacGregor Sharp, alle prese con un risentimento muscolare all`inguine (una settimana di stop). Nell`Alleghe non ce la fa Alberto Fontanive, fuori causa per un problema al ginocchio. La partita al Palaonda non decolla. Il Bolzano schiera in prima linea d`attacco Mark McCutcheon come centro, affiancato da Marco Insam e Ryan Flynn. I padroni di casa provano a fare la gara, l´Alleghe copre bene gli spazi. In powerplay i campioni d`Italia sfiorano il gol: Prima Egger, poi Ryan Flynn scaldano il guantone di Adam Dennis, che risponde bene. L`Alleghe si difende ma non punge nelle ripartenze. Christian Walcher sfiora ancora il vantaggio per il Bolzano, ma la gabbia agordina sembra stregata. La chance più grande è sulla stecca di Markus Gander, che davanti a Dennis si fa ipnotizzare, dopo un passaggio di rara bellezza di Ryan Flynn. Nel momento migliore l`Alleghe passa: errore dietro porta di Gȕnther Hell, che perde il disco, Nicola Fontanive serve in mezzo Vince Rocco, il quale ringrazia. Il Bolzano potrebbe pareggiare ma Markus Gander fallisce una chance colossale solo davanti a Dennis. Nel secondo tempo Bolzano subito propositivo e vicino al pareggio: tiro di Markus Gander, Adam Dennis respinge, Balazs Ladanyi non trova la porta da pochi passi. I padroni di casa trovano il meritato pari al 25.32: in powerplay (out Manuel Da Tos) Alexander Egger conclude, Marco Insam tocca il puck, respinta di Dennis, Mark McCutcheon raccoglie il disco e insacca. Il Bolzano non sfrutta l´arma del powerplay, costruisce molto ma fatica a concretizzare la gran mole di lavoro. L`Alleghe fa un tratto di cinismo agonistico e passa, in una delle rare sortite offensive. Gȕnther Hell non trattiene un tiro di Vince Rocco, Daniele Veggiato. A 55 secondi dalla sirena le Civette passano per la terza volta: errore in disimpegno di Mark McCutcheon, Jeff Lo Vecchio parte in solitaria e piazza il gol del 3:1. Nel terzo drittel il Bolzano le prova tutte per bucare un Adam Dennis, sempre attento. Ci prova Mark McCutcheon, che sbaglia sottoporta un disco da spingere solamente in porta. Occasione anche per Stefan Zisser, che non raccoglie un bell`invito di Christian Walcher. L`Alleghe si difende con ordine, il Bolzano è poco cinico. Ancora Foxes vicini al gol con Balazs Ladanyi, che manca il 2:3 solo davanti ad Adam Dennis. I Foxes trovano il gol in sei contro quattro: Brian McCutcheon chiama time-out e toglie Hell a tre minuti dalla fine. Andy Delmore fulmina Adam Dennis con una fucilata dalla blu e sigla la sua prima rete in maglia biancorossa. Finale con il Bolzano alla caccia del pareggio. L`Alleghe resiste, Vince Rocco infila a porta vuota il 4:2 definitivo. L`Alleghe porta a casa tre punti d`oro in ottica quarto posto. Per il Bolzano secondo ko di fila.

HC Bolzano – Alleghe Tegola Canadese 2:4 (0:1, 1:2, 1:1)

HC Bolzano: Günther Hell (Massimo Camin); Alexander Egger, Hannes Oberdörfer, Christian Borgatello, Andy Delmore, Andrea Ambrosi, Daniel Fabris; Marco Insam, Mark McCutcheon, Ryan Flynn, Markus Gander, Anton Bernard, Balazs Ladanyi; Enrico Dorigatti, Stefan Zisser, Christian Walcher, Peter Wunderer, Federico Gilmozzi. Coach: Brian McCutcheon.

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Luka Tosic, Sean McMonagle, Kevin Adami, Milos Ganz; Jeff Lo Vecchio, Nicola Fontanive, Jonas Johansson, Vince Rocco, Daniele Veggiato, Manuel De Toni, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Patrick Tormen, Davide Testori. Coach: Tom Pokel.

Reti: 0:1 Vince Rocco  (18.22), 1:1 Mark McCutcheon (25.32), 1:2 Daniele Veggiato (38.11), 1:3 Jeff Lo Vecchio (39.05), 2:3 Andy Delmore (56.36), 2:4 Vince Rocco (59.45 porta vuota).

CORTINA D’AMPEZZO – Il Cortina batte in rimonta l’Asiago, che perde anche la prima posizione del relegation round. Tutto confermato in casa ampezzana, dove l’unica assenza è quella di Matt Siddall. Sull’altro fronte da segnalare l’esordio stagionale con la maglia degli stellati di Jeremy Rebek, mentre non figura a roster l’attaccante Paul Zanette. La prima frazione presenta due squadre che sostanzialmente si equivalgono: non mancano le occasioni sotto porta, né da una parte, né dall’altra, ma gli attacchi non paiono particolarmente incisivi. Nel corso dei 20 minuti si segnala un powerplay per parte, ma nemmeno con l’uomo in più il punteggio viene sbloccato. Per vivere il primo scossone, allora, bisogna attendere l’avvio della seconda frazione e un errore, da parte di Erik Weissmann: l’ex Pontebba, straripante all’esordio con la nuova maglia proprio contro i suoi vecchi compagni, va a deviare un tentativo di scambio tra Bentivoglio e DiDomenico, beffando il proprio portiere. Poco dopo occasione anche per Luca Rigoni, che prova ad infilare Levasseur tra i gambali, trovando l’opposizione del goalie ampezzano. All’altezza del 28esimo minuto i ragazzi di Beddoes possono contare su 1 minuto e 26 secondi di doppia superiorità, ma la porta asiaghese rimane inviolata. In finale di periodo, allora, a passare sono ancora Borrelli e compagni, che si affidano al solito Chris DiDomenico. Gli Scoiattoli cambiano volto a seguito della seconda sosta e, dopo qualche minuto di insistenza, accorciano le distanze al 44.34. L’azione che porta al gol è lunga ed articolata e vede Erik Weissmann centrare pure un palo prima che David Bowman, con una botta dalla blu, faccia centro. De Bettin e compagni non mollano la presa e, al 48.56, sale in cattedra l’uomo della provvidenza in casa ampezzana, ovvero Stanislav Gron: l’attaccate slovacco si esibisce in un’azione travolgente, conclusa con un tiro preciso sotto l’incrocio dei pali. Il Cortina è tutta un’altra squadra e, al 55.33, ribalta completamente la situazione, grazie al sigillo di capitan De Bettin. L’Asiago tenta il tutto per tutto nel finale, togliendo anche Tyler Plante, ma però viene ancora punito dal sigillo di Erik Weissmann.

Hafro Cortina – Migross Supermercati Asiago 4:2 (0:0, 0:2, 4:0)

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Luca Burzacca); Paul Albers, Darrell Hay, Luca Zandonella, David Bowman, Michele Zanatta, Luca Zanatta; Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Stanislav Gron, Erik Weissmann, Derek Edwarson, Andrea Moser, Francesco Adami, Christian Menardi. Coach: Clayton Beddoes.

Migross Supermercati Asiago: Tyler Plante (Alessandro Tura); Daniel Sullivan, Michele Stevan, Lorenzo Casetti, Stefano Marchetti, Jeremy Rebek, Michele Strazzabosco, Enrico Miglioranzi; Nicola Tessari, Dave Borrelli, Mirko Presti, Luca Rigoni, Matteo Tessari, Layne Ulmer, Sean Bentivoglio, Federico Benetti, Chris DiDomenico. Coach: John Parco.

Reti: 0:1 Chris DiDomenico (21.36), 0:2 Chris DiDomenico (36.00), 1:2 David Bowman (44.34), 2:2 Stanislav Gron (48.56), 3:2 Giorgio De Bettin (55.33), 4:2 Erik Weissmann (59.53).

Serie A partite giovedì 31 gennaio 2013 (7° giornata Master e Relegation Round):

Ritten Sport Renault Trucks – Lupi Fiat Professional 4:3 (1:2, 2:0, 1:1)
HC Bolzano – Alleghe Tegola Canadese 2:4 (0:1, 1:2, 1:1)
Riposa: HC Valpellice Bodino Engineering

Hafro Cortina – Migross Supermercati Asiago 4:2 (0:0, 0:2, 4:0)
Milano Rossoblu – Val di Fassa 5:2 (4:2, 1:0, 0:0)
Riposa: Aquile FVG Pontebba

La classifica di Serie A Master Round:

1. HC Bolzano 49 punti
2. Renon Sport Renault Trucks 47
3. Lupi Fiat Professional Valpusteria 45 punti *
4. Alleghe Tegola Canadese 39
5. Valpellice Bodino Engineering 38 *

La classifica di Serie A Relegation Round:

1. Milano Rossoblu 38
2. Migross Supermercati Asiago 37 punti*
3. Hafro Cortina 32
4. Val di Fassa Ferrarini 20
5. Aquile FVG Pontebba 6 *

*una partita in meno

Informazioni su Redazione 10629 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Trackback / Pingback

  1. Belluno 24h » Hockey: serata positiva sia per il Cortina che per l’Alleghe

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.