Pronto Soccorso di Feltre, un milione e mezzo di euro dalla giunta

Una riunione operativa con Dario Bond
Una riunione operativa con Dario Bond

VENEZIA – La prima fase dell’adeguamento del pronto soccorso di Feltre, per un ammontare di circa un milione e mezzo di euro, può avere inizio. Ad annunciarlo è il capogruppo del Pdl in Consiglio regionale Dario Bond dopo che la giunta regionale ha individuato gli interventi di edilizia sanitaria da finanziare con le risorse rese disponibili per l’esercizio 2012.

«Dei tre milioni di euro occorrenti ne sono stati stanziati circa la metà per mancanza di fondi statali», spiega Bond, che fin dall’inizio ha seguito la partita riguardante la struttura feltrina.

Del milione e mezzo complessivo (per l’esattezza un milione e 552 mila euro), un milione e 293 mila è a carico dello Stato.

«La notizia buona è che la prima parte dei lavori può essere finanziata, la cattiva invece è che per il secondo stralcio bisognerà attendere. In ogni caso, parliamo di risorse certe e che lo Stato si è impegnato a trasferire. Un patto sul quale vigileremo».

«Questo ennesimo segnale di attenzione nei confronti dell’ospedale di Feltre dimostra che la Regione vuole continuare a investire sul nostro ospedale che, grazie al nuovo piano socio-sanitario, è l’unica struttura veneta a potersi definire “interregionale” per i suoi innegabili legami con la popolazione del Primiero e della Valsugana».

Bond ricorda come sia recente anche la delibera che stanzia i due milioni di euro per il primo stralcio del rilancio dell’ospedale di Lamon, senza scordare la recente istituzione dell’ospedale di comunità di Alano di Piave, attivato nel settembre 2012.

«Nonostante il periodo di ristrettezze, la sanità del Feltrino si sta adeguando ai cambiamenti sociali e sanitari. Questa è anche una risposta a chi continua a fare del facile allarmismo», conclude Bond.

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.