Fabio De Mas: “Oggi in tre ore siamo arrivati al campo 1 a 5000 metri”

Fabio De Mas al campo 1 nel monte Cho Oyu
Fabio De Mas al campo 1 nel monte Cho Oyu

ACONCAGUA – Oggi, 13 gennaio 2013, in tre ore siamo arrivati al campo 1 a 5000 metri, sotto un cielo nuvoloso che a tratti scaricava un po’ di neve.

Il tempo infatti è cambiato, ieri pomeriggio e per buona parte della notte è piovuto e anche le previsioni per i prossimi giorni promettono poco di buono.

Per questo motivo e per consentire a Davide, che oggi dopo l’ok del medico è salito e non ha avurto problemi, di riprendersi completamente, ci fermeremo un giorno in più, domani lunedì 14 gennaio, qui al campo 1.

Il dottore che ha visitato Davide ci ha informato che circa il 40% degli alpinisti al campo base soffrivano di dissenteria e vomito, infatti le condizioni igieniche sono assai precarie e abbiamo visto sei persone essere portate via dall’elicottero per il mal di montagna.

Davide è in rapida ripresa e noi stiamo bene. Ora servono determinazione e un po’ di fortuna.

Buona notte a tutti voi, cari amici.

Ciao da Fabio De Mas e compagni.

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

7 Commenti

  1. Grazie GoBelluno Luca Mares per l’aggiornamento postato sulla mia bacheca. Più amici e conoscenti infatti vanno sulla mia bacheca per leggere aggiornamenti degli amici comuni !
    OTTIMO LAVORO ! GRAZIE DI <3

  2. Forza Lelio e amici…. riposate bene oggi così da affrontare con grinta il resto della Montagna. Auguri a Davide per la piena ripresa. Siamo con voi !

  3. forza ragazzi tanto coraggio ma anche tanta prudenza dai LELIO io e Ame abbiamo già la bottiglia in fresco…….!!!!!!!!!!un abbraccio

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.