Hockey: serata negativa per il Cortina, l’Alleghe perde ai rigori

L'Alleghe all'attacco davanti alla porta del Renon (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
L'Alleghe all'attacco davanti alla porta del Renon (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
L’Alleghe all’attacco davanti alla porta del Renon (Tonino Zampieri – Tiellephoto.it)

L’Alleghe, Il Renon e il Valpellice sono le ultime tre squadre, a tre turni dal termine della Regular Season, ad accedere al Master Round. In vetta Val Pusteria e Bolzano continuano la loro marcia. Il Milano piega il Val di Fassa.

ALLEGHE – Nell´Alleghe Sean McMonagle vince ancora una volta il ballottaggio con Gino Guyer per una maglia da titolare. Nel Renon Greg Jacina ritorna a referto dopo la squalifica, Josef Niederstätter à ancora indisponibile a causa dell`influenza. A roster sempre out l`attaccante Ryan Ramsay. Partita vivace all`inizio. Dopo l`equilibrio iniziale, il Renon passa con il solito Dan Tudin, che rompe il ghiaccio dopo sette minuti. La formazione ospite sembra in serata di grazia e pesca il raddoppio all`11:09 con Chris Durno. Per l`Alleghe partenza decisamente in salita. Il gol di Durno scuote le Civette: Matt Waddell riporta in partita l´Alleghe. Bel primo tempo al De Toni, il Renon chiude avanti la frazione iniziale. Nel secondo drittel il Renon allunga ancora con Dan Tudin, che firma la personale doppietta, per insaccare il 3:1 ospite. L`Alleghe soffre la buona vena degli ospiti. Il Renon spinge ancora e passa ancora, questa volta con il rientrante Greg Jacina (4:1). Un gol pesantissimo nell`economia della serata del De Toni. Nel terzo tempo il Renon controlla la contesa. L´Alleghe non riesce a riaprire i giochi, fino alla rete di Manuel Da Tos, in inferiorità numerica all`11:09. L`Alleghe ora ci crede davvero. Le Civette cingono d`assedio il terzo difensivo del Renon e passano ancora con Vince Rocco. L`Alleghe completa il capolavoro e pareggia con Daniele Veggiato al 58.13. E´ gol che vale il passaggio delle Civette al Master Round. All`overtime tante emozioni, ma la contesa si decide ai tiri di rigore. Decide Andy Delmore. Per l´Alleghe una sconfitta vittoriosa.

Alleghe Tegola Canadese – Ritten Sport Renault Trucks 4:5 d.t.r (1:2, 0:2, 3:0, 0:0, 0:1)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Sean McMonagle, Luka Tosic; Jeff Lo Vecchio, Jonas Johansson, Vince Rocco, Daniele Veggiato, Manuel De Toni, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Alberto Fontanive, Milos Ganz, Patrick Tormen, Davide Testori. Coach: Tom Pokel.

Ritten Sport Renault Trucks: Justin Pogge (Roland Fink); Kevin Mitchell, TJ Kemp, Ingemar Gruber, Fabian Hackhofer, Markus Hafner, Klaus Ploner, Andy Delmore, Ruben Rampazzo; Dan Tudin, Greg Jacina,  Domenico Perna, Chris Durno, Emanuel Scelfo, Mathias Fauster, Lorenz Daccordo, Alex Frei, Alexander Eisath, Thomas Spinell, Matteo Rasom. Coach: Rob Wilson.

Reti: 0:1 Dan Tudin (7.00), 0:2 Chris Durno (11.09), 1:2 Matt Waddell  (14.07), 1:3 Dan Tudin  (24.27), 1:4 Greg Jacina (29.33), 2:4 Manuel Da Tos  (51.09), 3:4 Vince Rocco  (57.39), 4:4 Daniele Veggiato (58.13), 4:5 Andy Delmore(rigore decisivo).

BOLZANO – Nel Bolzano ancora assenti gli infortunati Andrea Ambrosi  e Christian Walcher. Torna dopo l`ok del medico Hannes Oberdörfer, reduce da un trauma cranico. In porta c`è il goalie titolare Tomas Duba. Nel Cortina non ce l’ha fa Derek Edwardson (problema ad un ginocchio), in avanti assente anche Stanislav Gron, che deve rinviare il ritorno in pista, terminata la squalifica, a causa dell’influenza. Fase iniziale di studio. Il Cortina rompe il ghiaccio dopo due minuti e 15 secondi: difesa del Bolzano un troppo soft, Michele Zanatta, schierato in attacco, risolve una mischia davanti alla porta di Duba. Il Bolzano non si perde d`animo e alza i giri del motore. La seconda linea è quella che crea piú pericoli: i Foxes sfiorano il pareggio con Markus Gander, che dopo una bella azione personale, piazza un bela diagonale che si spegne sul palo alla destra di J.P Levasseur. Ci prova anche la terza linea biancorossa: bel servizio di Enrico Dorigatti, Peter Wunderer manca di un soffio la deviazione in tuffo. Il Bolzano preme e passa in chiusura di prima frazione. Numero d`alta scuola di Enrico Dorigatti, che aggira la porta di Levasseur e infila il puck alle spalle del goalie ampezzano. I campioni d`Italia girano il match sfruttando un powerplay: Michele Zanatta si accomoda in panca puniti, Mark McCutcheon ne approfitta e porta i suoi sul 2:1 del primo tempo. Nella frazione centrale il Bolzano è meno ispirato rispetto al finale di primo tempo. I Foxes fanno la partita, ma non trovano il varco del 3:1, non sfruttando soprattutto le situazioni di powerplay. Il Cortina copre bene la zona neutra, ma non punge davanti alla porta di Tomas Duba. Il secondo tempo finisce con i campioni d`Italia avanti 2:1. Nel terzo tempo il Bolzano sfiora subito il tris. In powerplay (out Hudec) MacGregor Sharp impegna severamente Levasseur, deviando troppo centralmente un disco d`oro confezionato da Christian Borgatello. La partita non offre grandi emozioni, il Cortina attacca senza incidere, il Bolzano manca il gol del ko con Mark McCutcheon, che a tu per tu con Levasseur conclude malissimo. Il Cortina sfiora il pareggio con Siddall e Albers. Finale di gara intenso. Il Cortina toglie il portiere, la mossa non sortisce gli effetti sperati. Il Bolzano soffre ma trova l`empty net goal con Ryan Flynn, per il definitivo 3:1.

HC Bolzano – Hafro Cortina 3:1 (2:1, 0:0, 1:0)

HC Bolzano: Tomas Duba (Günther Hell); Alexander Egger, Niklas Hjalmarsson, Christian Borgatello, Daniel Fabris, Hannes Oberdörfer; Mark McCutcheon, MacGregor Sharp, Ryan Flynn, Markus Gander, Marco Insam, Anton Bernard,  Stefan Zisser, Peter Wunderer, Federico Gilmozzi, Enrico Dorigatti. Coach: Brian McCutcheon.

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Renà Baur); Paul Albers, Darrell Hay, Stanislav Hudec, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Luca Zanatta, Renè Vallazza; Matt Siddall, Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Christian Menardi, Andrea Moser, Francesco Adami, Andrea Baldo. Coach: Clayton Beddoes.

Reti: 0:1 Michele Zanatta (2.15), 1:1 Enrico Dorigatti (16.28), 2:1 Mark McCutcheon (18.23), 3:1 Ryan Flynn (59.41 porta vuota).

Serie A le partite di mercoledì 02 gennaio 2013 (33° giornata stagione regolare):

Alleghe Tegola Canadese – Ritten Sport Renault Trucks 4:5 d.t.r (1:2, 0:2, 3:0, 0:0, 0:1)
HC Bolzano – Hafro Cortina 3:1 (2:1, 0:0, 1:0)
Aquile FVG Pontebba – Lupi Fiat Professional 2:6 (0:0, 1:3, 1:3)
Valpellice Bodino Engineering – Migross Supermercati Asiago 5:6 d.t.r (1:1, 3:3, 1:1, 0:0, 0:1)
Milano Rossoblu – SHC Val di Fassa Ferrarini 2:0 (1:0, 1:0, 0:0)

Classifica di Serie A dopo la 33° giornata:

1. Lupi Fiat Professional Valpusteria 75 punti
2. HC Bolzano 71
3. Renon Sport Renault Trucks 63
4. Alleghe Tegola Canadese 61
5. Valpellice Bodino Engineering 60
6. Migross Supermercati Asiago 51
7. Milano Rossoblu 46
8. Hafro Cortina 34
9. Val di Fassa Ferrarini 21
10. Aquile FVG Pontebba 13

Informazioni su Redazione 10970 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Trackback / Pingback

  1. Belluno 24h » Hockey: serata negativa per il Cortina, l’Alleghe perde ai rigori

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.