Hockey: l’Alleghe vince contro il Milano, il Cortina affonda

L'Alleghe avanza in attacco (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
L'Alleghe avanza in attacco (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
L’Alleghe avanza in attacco (Tonino Zampieri – Tiellephoto.it)

Impresa sfiorata da parte dei torresi che si arrendono unicamente ai rigori in casa del Val Pusteria. Ad approfittare della sconfitta dei piemontesi sono il Renon, corsaro in Val di Fassa, e l’Alleghe, che supera il Milano. Nessun problema per il Bolzano a Pontebba ed anche l’Asiago vince in trasferta, in quel di Cortina.

ALLEGHE – I padroni di casa possono nuovamente contare sulla presenza di Sean McMonagle, ma l’escluso per turn over non è Luka Tosic bensì Gino Guyer. Sull’altro fronte il neo coach Adolf Insam non è ancora in panchina, mentre sul ghiaccio mancano sia Ryan Kinasewich che Diego Iori. In avvio di match sono i lombardi a farsi notare maggiormente sotto porta, ma il gol del vantaggio lo realizzano le Civette: in situazione di powerplay è Jonas Johansson a spezzare l’equilibrio. La rete ridimensiona la brillantezza degli ospiti, i quali accusano il colpo e nemmeno dopo la sosta riescono a riprendersi. Al 21.55, infatti, i biancorossi segnano ancora, affidandosi al solito Jeff Lo Vecchio. Sul punteggio di 2 a 0 la gara diventa decisamente più elettrica ed il periodo centrale è caratterizzato dalle penalità. Molto più fluidi, invece, i 20 minuti conclusivi, durante i quali l’Alleghe controlla senza eccessivi patemi il proprio vantaggio, allungano poi al 55.33 con Jari Monferone, servito ottimamente di Jonas Johansson. Il Milano non riesce più a reagire ed Adam Dennis termina il suo match senza gol al passivo.

Alleghe Tegola Canadese – Milano Rossoblu 3:0 (1:0, 1:0, 1:0)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Sean McMonagle, Luka Tosic, Kewin Adami; Jeff Lo Vecchio, Jonas Johansson, Vince Rocco, Daniele Veggiato, Nicola Fontanive, Manuel De Toni, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Alberto Fontanive, Milos Ganz, Patrick Tormen, Davide Testori. Coach: Tom Pokel.

Milano Rossoblu: Andrew Raycroft (Paolo Della Bella); Alessandro Re, Marvin Degon, David Liffiton, Andreas Lutz, Matt De Marchi, Federico Betti, Francesco Borghi; Jordan Knackstedt, Luca Ansoldi, Edoardo Caletti, Manuel Lo Presti, Tommaso Goi, Michael Mazzacane, Matt Ryan, Tommaso Migliore, Marcello Borghi. Coach: Andrea De Zordo.

Reti: 1:0 Jonas Johansson (12.16), 2:0 Jeff Lo Vecchio (21.55), 3:0 Jari Monferone (55.33).

CORTINA D’AMPEZZO – Tutto confermato nelle due compagini. Beddoes può contare sui medesimi uomini utilizzati nell’ultimo turno ed anche in casa Stellata non cambia nulla, visto che manca sempre all’appello Tyler Plante. L’avvio di gara è piacevole ed equilibrato. A rompere gli indugi ci pensano gli ospiti, che, in azione di contropiede, passano a condurre con Chris DiDomenico. Borrelli e compagni ci prendono gusto, raddoppiando al 12.29 grazie a Mirko Presti. Gli Scoiattoli, ovviamente, non ci stanno, cercano di alzare ulteriormente il loro baricentro, mancando però di incisività in fase conclusiva: anche nel corso della frazione centrale i tentativi di De Bettin e compagni non portano ad alcun effetto. L’Asiago, dal canto suo, risulta decisamente più efficace degli avversari, rimpinguando il proprio bottino al 43.39 con Layne Ulmer. Piove sul bagnato in casa ampezzana, visto che poco più tardi va a referto pure Paul Zanette, che realizza addirittura in inferiorità. La risposta dei padroni di casa si concretizza troppo tardi, ovvero al 55.25, quando Matt Siddall “sporca” la prestazione di Alessandro Tura, segnando anch’egli in inferiorità.

Hafro Cortina – Migross Supermercati Asiago 1:4 (0:2, 0:0, 1:2)

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Renè Baur); Paul Albers, Darrell Hay, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Luca Zanatta, Renè Vallazza; Derek Edwardson, Stanislav Gron, Matt Siddall, Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Christian Menardi, Andrea Moser, Francesco Adami, Andrea Baldo. Coach: Clayton Beddoes.

Migross Supermercati Asiago: Alessandro Tura (Davide Mantovani); Daniel Sullivan, Enrico Miglioranzi, Michele Stevan, Lorenzo Casetti, Stefano Marchetti; Nicola Tessari, Dave Borrelli, Mirko Presti, Luca Rigoni, Matteo Tessari, Layne Ulmer, Sean Bentivoglio, Federico Benetti, Paul Zanette, Chris DiDomenico. Coach: John Parco.

Reti: 0:1 Chris DiDomenico (11.04), 0:2 Mirko Presti (12.29), 0:3 Layne Ulmer (43.39), 0:4 Paul Zanette (46.30), 1:4 Matt Siddall (55.25).

Serie A le partite di mercoledì 26 dicembre 2012 (30° giornata stagione regolare):

Alleghe Tegola Canadese – Milano Rossoblu 3:0 (1:0, 1:0, 1:0)
Hafro Cortina – Migross Supermercati Asiago 1:4 (0:2, 0:0, 1:2)
Lupi Fiat Professional – Valpellice Bodino Engineering 2:1 d.t.r. (0:0, 1:0, 0:1, 0:0, 1:0)
Val di Fassa Ferrarini – Ritten Sport Renault Trucks 1:4 (0:0, 1:2, 0:2)
Aquile FVG Pontebba – HC Bolzano 1:7 (0:3, 1:2, 0:2)

Classifica di Serie A dopo la 30° giornata:

1. Lupi Fiat Professional Valpusteria 69 punti
2. HC Bolzano 62
3. Renon Sport Renault Trucks 57
4. Alleghe Tegola Canadese 56
5. Valpellice Bodino Engineering 56
6. Migross Supermercati Asiago 46
7. Milano Rossoblu 40
8. Hafro Cortina 31
9. Val di Fassa Ferrarini 21
10. Aquile FVG Pontebba 12

Informazioni su Redazione 10871 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.