Hockey: vittoria in casa Alleghe e Cortina

Le civette esultano dopo un gol (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
Le civette esultano dopo un gol (Tonino Zampieri - Tiellephoto.it)
Le civette esultano dopo un gol (Tonino Zampieri – Tiellephoto.it)

Nel 28esimo turno del massimo campionato, l’Alleghe batte il Bolzano e interrompe la lunga serie positiva dei campioni d’Italia. Il Val Pusteria supera l’Asiago e allunga in vetta. Il Valpellice piega il Milano, Cortina sul velluto a Canazei, il Renon non concede sconti al Pontebba.

ALLEGHE – Padroni di casa praticamente al completo: non c’è in difesa Sean McMonagle ed al suo posto presente Luka Tosic. I Foxes, dal canto loro, hanno un assenza per reparto: dietro manca Hannes Oberdörfer, mentre davanti Christian Walcher. Gli ospiti paiono più intraprendenti in avvio, ma al 4.10 a segnare sono le Civette: disimpegno non preciso di Hjalmarsson, ne approfitta Nicola Fontanive che serve Veggiato, Duba si oppone al numero 6, ma non può nulla sul tappin di Rocco. Il buon momento dei veneti non si arresta e, meno di 2 minuti più tardi, Jeff Lo Vecchio infila il raddoppio. Sotto di due reti i ragazzi di Brian McCutcheon alzano i giri del loro motore, ma la retroguardia agordina regge l’urto. Adam Dennis appare in serata ed i campioni d’Italia in carica devono anche prestare attenzione alle ripartenze degli avversari. Anche dopo la sosta Egger e compagni provano in più circostanze a rientrare, o almeno a riaprire la contesa, ma la porta dei padroni di casa pare stregata: il goalie dell’Alleghe continua a non concedere nulla agli avanti altoatesini e così il periodo centrale si chiude senza realizzazioni. La gara vive un momento scoppiettante in avvio di terzo tempo. Bastano 10 secondi al Bolzano, tra il 42.37 e il 42.47, per pareggiare i conti: a segno MacGregor Sharp e Ryan Flynn. La gioia per l’aggancio, in casa ospite, dura però davvero poco, perché al 44.10 Nick Kuiper riporta avanti i suoi grazie ad una bella conclusione. Si torna allora a giocare nuovamente ad una porta, con l’Alleghe che comunque va vicino al poker in contropiede, con Jeff Lo Vecchio. A fissare il definitivo 4 a 2 ci pensa alla fine Gino Guyer, il quale trasforma a porta vuota.

Alleghe Tegola Canadese – HC Bolzano 4:2 (2:0, 0:0, 2:2)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive), Francesco De  Biasio, Matt Waddell, Carlo Lorenzi, Nicholas Kuiper, Luka Tosic, Kewin Adami; Jeff Lo Vecchio, Jonas Johansson, Vince Rocco,  Daniele Veggiato, Nicola Fontanive, Manuel De Toni, Gino Guyer, Manuel Da Tos, Jari Monferone, Alberto Fontanive, Milos Ganz, Patrick Tormen, Davide Testori. Coach: Tom Pokel.

HC Bolzano: Tomas Duba (Günther Hell); Alexander Egger, Niklas     Hjalmarsson, Christian Borgatello, Andrea Ambrosi, Daniel Fabris; Mark McCutcheon, MacGregor Sharp, Ryan Flynn, Anton Bernard, Markus Gander, Marco Insam, Enrico Dorigatti, Stefan Zisser, Peter Wunderer, Federico Gilmozzi. Coach: Brian McCutcheon.

Reti: 1:0 Vince Rocco (4.10), 2:0 Jeff Lo Vecchio (6.05), 2:1 MacGregor Sharp (42.37), 2:2 Ryan Flynn (42.47), 3:2 Nick Kuiper (44.10), 4:2 Gino Guyer (59.35).

ALBA DI CANAZEI – Il Fassa ritrova un roster degno di questo nome, ma, nonostante i numerosi rientri, è costretto a subire la maggiore pressione degli avversari. È il Cortina, infatti, a controllare il gioco, e, dopo una serie di occasioni, a passare anche in vantaggio, affidandosi ad Andrea Moser, abile nel deviare in fondo al sacco da posizione ravvicinata. I ladini faticano a reagire, fatta eccezione per alcune fiammate, nelle quali, a mettersi particolarmente in luce, è Stefano Margoni, che si scontra però con i riflessi del portiere avversario. Sull’altro fronte Frank Doyle non pare in serata di grazia e, al 16.01, subisce un gol incredibile, con Felicetti che va ad insaccare da posizione decisamente defilata. Il portiere di casa si riscatta comunque poco dopo, evitando il tris a Ryan Dingle. Nemmeno la sosta pare cambiare l’inerzia del match. Alla ripresa delle ostilità, infatti, sono ancora gli Scoiattoli a risultare decisamente pimpanti sotto porta, con Andrea Moser fermato dal goalie casa, a seguito di un contropiede solitario, e con Matt Siddall che centra una clamorosa traversa. Scampati i pericoli, il Val di Fassa prende coraggio e accorcia le distanze: missile dalla distanza da parte di David Turon e disco alle spalle di Levasseur. Il Cortina non ci sta e ci riprova prontamente sull’asse Felicetti-De Bettin, ma il capitano deve fare i conti con un Frank Doyle rigenerato. Al 36.30 la combinazione offensiva degli ampezzani è più efficace e porta alla marcatura di Derek Edwarson. Gli ultimi 20 minuti di gioco risultano avari di emozioni. I trentini, costretti ad inseguire, palesano le loro difficoltà in zona offensiva, mentre i ragazzi di Beddoes controllano senza particolari patemi, rimpinguando il bottino con Stanislav Gron al 55.53.

Val di Fassa Ferrarini – Hafro Cortina 1:4 (0:2, 1:1, 0:1)

SHC Val di Fassa Ferrarini: Frank Doyle (Gianluca Vallini), David Turon, Greg Kuznik, Mario Cartelli, Thomas Dantone, Gabriel Lang, Mark Trottner, Damiano Casagranda, Christian Castlunger; Jakub Sindel, Stefano Margoni, Luca Planchensteiner, Cesare Sottsass, Enrico Chelodi, Gabriele Vieder, Martin Castlunger, Mattia Bernard, Michele Marchetti, Nicola Deluca, Matteo Dantone. Coach: Miro Frycer.

Hafro Cortina: J.P Levasseur (Luca Burzacca); Paul Albers, Darrell Hay, Luca Zandonella, Michele Zanatta, Luca Zanatta, Renè Vallazza; Derek Edwardson, Stanislav Gron, Matt Siddall, Giorgio De Bettin, Luca Felicetti, Ryan Dingle, Christian Menardi, Andrea Moser, Andrea Baldo. Coach: Clayton Beddoes.

Reti: 0:1 Andrea Moser (7.41), 0:2 Luca Felicetti (16.02), 1:2 David Turon (29.10), 1:3 Derek Edwarson (36.30), 1:4 Stanislav Gron (55.53).

Serie A le partite di giovedì 20 dicembre 2012 (28° giornata stagione regolare):

Alleghe Tegola Canadese – HC Bolzano 4:2 (2:0, 0:0, 2:2)
Lupi Fiat Professional – Migross Supermercati Asiago 4:1 (2:1, 0:0, 2:0)
Valpellice Bodino Engineering – Milano Rossoblu 2:5 (0:1, 1:0, 2:4)
Val di Fassa Ferrarini – Hafro Cortina 1:4 (0:2, 1:1, 0:1)
Aquile FVG Pontebba – Ritten Sport Renault Trucks 2:6 (1:1, 0:3, 1:2)

Classifica Serie A dopo 28° Giornate:

1. Lupi Fiat Professional Valpusteria 64 punti
2. HC Bolzano 56
3. Renon Sport Renault Trucks 54
4. Alleghe Tegola Canadese 52
5. Valpellice Bodino Engineering 52
6. Migross Supermercati Asiago 40
7. Milano Rossoblu 40
8. Hafro Cortina 29
9. Val di Fassa Ferrarini 21
10. Aquile FVG Pontebba 12

Informazioni su Redazione 10964 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

1 Trackback / Pingback

  1. Hockey: vittoria in casa Alleghe e Cortina | Belluno 24h

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.