Trichiana: rientrata da Saubens la comitiva guidata dal Sindaco

Il sindaco del Comune di Trichiana a Saubens
Il sindaco del Comune di Trichiana a Saubens

TRICHIANA – Sono rientrati soddisfatti e felici i nove trichianesi che, dal 29 novembre al 2 dicembre, sono stati ospiti di Saubens, la cittadina francese di circa 1.860 abitanti, situata nel dipartimento dell’Alta Garonna nella Regione del Midi-Pirenei e gemellata con il Comune di Trichiana.

Il Sindaco, Giorgio Cavallet, il Presidente del Comitato per il Gemellaggio, Roberto Sernaglia, il vicepresidente, Renzo Reolon, la componente del Comitato, Carmen Reduce, Gianbruno Susana, in rappresentanza del gruppo di ragazzi che negli ultimi due anni sono stati protagonisti di scambi con i ragazzi francesi, e alcuni altri cittadini, si sono recati in visita a Saubens, per celebrare degnamente la ricorrenza dei vent’anni

L’idea del gemellaggio, infatti, era nata un paio d’anni prima del 1992, quando a Saubens, il Sindaco di allora, “le Maire” Jean-Louis Lefèbvre decise di contribuire alla costruzione della Comunità Europea stringendo un patto di gemellaggio con un paese italiano, dato che un gran numero di “Saubenois” sono discendenti di emigranti che provengono dal Nord Est del nostro Paese. La scelta cadde su Trichiana e, dopo alcuni incontri di conoscenza, nel giugno del1992, aSaubens, e nel settembre dello stesso anno, a Trichiana, si svolsero le cerimonie ufficiali che sancirono il Gemellaggio.

«Dopo la festa che abbiamo organizzato quest’estate», commenta il Presidente del Comitato per il Gemellaggio, Roberto Sernaglia «alla fine di una settimana in cui abbiamo ospitato un vivacissimo gruppo di giovani e poi abbiamo potuto rinsaldare il nostro patto di gemellaggio avendo tra noi Monsieur Jean Claude Cassagne e alcuni altri saubenois, l’invito di Saubens è stato accolto con entusiasmo e io stesso ho partecipato molto volentieri alla trasferta di qualche giorno, conclusasi con una bella cerimonia ufficiale».

«L’ospitalità di Saubens che ho potuto sperimentare di persona è sempre eccezionale» aggiunge il Sindaco, Giorgio Cavallet «e ringrazio di cuore Monsieur Cassagne e i suoi collaboratori e concittadini, nonché, in particolare, presidente del Comitato Eugéne. Il messaggio che le due comunità insieme vogliono trasmettere ai rispettivi cittadini è collegato all’importanza di non stancarsi mai di coltivare rapporti, legami e amicizie, che davvero contribuiscono alla costruzione della Comunità Europea e aiutano ad alzare lo sguardo oltre il confine dei propri Paesi e anche delle difficoltà che stanno attraversando».

«Ringrazio il Comitato per il Gemellaggio» conclude il Sindaco «che ha lavorato sodo, proponendo, negli ultimi anni, gli scambi giovanili, vera risorsa per il nostro futuro. Ringrazio ancora le famiglie di Trichiana che hanno ospitato quest’estate i ragazzi e hanno inviato i loro figli a Saubens l’anno scorso. Credo che abbiano proprio fatto un bel regalo ai figli, impegnando delle risorse, economiche e di tempo personale, per contribuire alla loro crescita. Ora, come ci siamo detti a Saubens, dobbiamo continuare a guardare al futuro, per scrivere nuove pagine della nostra importante storia di Gemellaggio, attraverso i giovani, le opportunità economiche e un continuo confronto reciproco».

Informazioni su Redazione 10477 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.