Santa Giustina: l’IMU tra le più basse in provincia

Il sito internet del Comune di Santa Giustina
Il sito internet del Comune di Santa Giustina

SANTA GIUSTINA – In questi giorni i cittadini di Santa Giustina hanno ricevuto il bollettino per il pagamento della seconda rata dell’ IMU.

Nonostante i tagli che i Comuni stanno subendo dallo Stato centrale al fine di ridurre il debito pubblico nazionale, l’Amministrazione Comunale di Santa Giustina ha deciso quest’anno di tenere le aliquote IMU più basse possibili.

Questa scelta certamente incide in maniera significativa sulle entrate del bilancio comunale, la cui diminuzione andrà compensata aumentando l’addizionale IRPEF sui redditi più alti: teniamo in considerazione il fatto che, su una previsione di entrate dalla tassa sugli immobili 1.244.428,00 €, ben 584.428,00 vanno allo Stato e 660.000,00 rimangono al Comune.

Rispetto alla previsione dello Stato della quota IMU del 4 per mille per la prima casa e del 7,6 per la seconda, il nostro Comune ha mantenuto rispettivamente il 3 ed il 7 per mille.

La scelta dell’ Amministrazione Comunale che ha inserito 200 euro di detrazione per l’abitazione principale e di 50 euro per figlio fino ai 26 anni, deriva dalla necessità di non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, molti dei quali in questo momento in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro e dalla crescita di altri costi che incidono in maniera significativa sul bilancio familiare.

L’esenzione è invece totale per i terreni agricoli e per gli immobili strumentali all’attività agricola.

Il pagamento della seconda rata è previsto entro il 17 dicembre: chi non avesse ricevuto il bollettino può recarsi in municipio negli orari di ricevimento del personale della Comunità Montana Feltrina martedì dalle 10 alle 12.30, mercoledì dalle 15.00 alle 17.00 e venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.