Montagna, Toscani: “Una unica provincia sarebbe un mostro amministrativo”

Il sito internet della Liga Veneta Lega Nord

Il vicepresidente del Consiglio regionale sulla proposta del collega Nicola Finco: «meglio promuovere politiche sinergiche e mirate attraverso il Consiglio delle autonomie montane».

VENEZIA – «Sono pienamente d’accordo con il collega Nicola Finco quando sostiene che non esiste solo la montagna bellunese, ma pensare ad un’unica provincia che da Sappada si estende sino in prossimità del Lago di Garda è francamente eccessivo: sarebbe un mostro amministrativo, tanto ingestibile quanto inopportuno, che creerebbe più disagi e problemi ai cittadini che opportunità per il territorio».

Il vicepresidente del Consiglio regionale Matteo Toscani, commenta così la proposta del consigliere Nicola Finco sul progetto di un’unica provincia montana veneta ad alta specificità.

«L’amico e collega – aggiunge Toscani – coglie nel segno quando evidenzia la necessità di affrontare con politiche strutturali e coordinate le problematiche della montagna veneta, che non si esaurisce certo nell’area bellunese. Vi sono infatti realtà trevigiane, veronesi e vicentine che presentano sostanziali analogie con il territorio della nostra provincia e, quindi, richiedono la medesima attenzione da parte delle istituzioni. Ma la risposta non può essere un’unica provincia montana, troppo estesa per essere funzionale, in primo luogo per i cittadini».

«A mio avviso – conclude Matteo Toscani – è molto meglio cominciare a ragionare di montagna veneta nell’organismo che io e tutti i consiglieri della Lega Nord abbiamo voluto istituire con la legge sull’Unioni Montane. Mi riferisco al “Consiglio delle autonomie montane”, un organo permanente che si propone proprio di monitorare, coordinare e promuovere politiche sinergiche e mirate a favore delle terre alte. In esso sono rappresentati tutti gli enti che si occupano di montagna: Regione, Unioni montane, Province, Consorzi imbriferi e Camere di Commercio. E’ quindi sufficiente applicare i contenuti della legge che abbiamo da poco approvato».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.