La Regione pensa alla formazione per incrementare il turismo

Il sito internet della Regione Veneto
Il sito internet della Regione Veneto

VENEZIA – La Regione Veneto punta alla formazione e a percorsi di istruzione ad hoc per incrementare e migliorare il settore turistico.

«In una regione che si vanta del titolo di regione italiana preferita dai turisti di tutto il mondo non si può prescindere dalla formazione scolastica specifica del settore».

Spiega così l’assessore regionale al turismo Marino Finozzi l’importanza dell’approvazione da parte della Giunta Regionale del protocollo d’intesa tra la regione, l’Ufficio scolastico regionale del Veneto e le organizzazioni imprenditoriali regionali del settore turistico proposto dallo stesso Finozzi di concerto con la collega all’istruzione e alla formazione Elena Donazzan.

«In un mercato in continua espansione noi amministratori» dicono Donazzan e Finozzi «dobbiamo avere la lungimiranza di anticipare le tendenze. In questo senso dobbiamo fare in modo che i turisti provenienti dai paesi ai quali rivolgiamo le nostre strategie di promozione turistica trovino poi sul territorio operatori preparati e competenti».

Il protocollo di intesa nasce come emanazione diretta del Tavolo delle Sinergie attivato a giugno dello scorso anno quale momento di costante confronto fra il turismo e gli altri settori di attività regionale. Nel corso del tavolo di confronto bilaterale turismo – scuola e formazione sono emerse infatti alcune aree di miglioramento nella formazione degli operatori nel settore alberghiero e della ristorazione.

«Al fine di sviluppare tali competenze e nella prospettiva di un mercato sempre più complesso e interdipendente» spiega la Donazzan «abbiamo definito, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico regionale e le associazioni di categoria, degli obbiettivi comuni, chiari e condivisi, che comprendono un’implementazione della cultura del territorio e della sicurezza, un potenziamento delle competenze in materia di accoglienza del turista, il sostegno agli stage e l’alternanza scuola-lavoro nel settore turistico. Sono certa» conclude Donazzan «che tutto il settore della formazione risentirà positivamente da questo importante protocollo d’intesa, un primo passo verso un Veneto culturalmente e professionalmente all’altezza delle aspettative dei più di 15 milioni di turisti che tutti gli anni lo scelgono come meta delle loro vacanze».

Informazioni su Redazione 10478 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.