Pieve di Cadore favorevole al progetto “votivA”

Il sito internet del Comune di Pieve di Cadore
Il sito internet del Comune di Pieve di Cadore

PIEVE DI CADORE – Grazie ad un accordo tra GESCO SRL di Siena e il Comune di Pieve di Cadore, l’Amministrazione Comunale ha potuto provvedere, senza spese, al cambio dell’illuminazione delle lampade votive al Cimitero di Pieve/Sottocastello.

L’Amministrazione Comunale ha accolto favorevolmente il progetto “votivA” presentato da GESCO Srl in quanto si tratta di uno specifico intervento di risparmio energetico con l’installazione, eseguita da personale comunale, di lampade elettroniche a LED per illuminazione votiva.

Il risparmio è notevolissimo: da 1000 watt a 40 watt. Secondo calcoli sviluppati da AEEG nella relativa scheda tecnica, dall’installazione di questo nuovo sistema in luogo alle tradizionali lampade ad incandescenza, si potranno registrare consumi anche del 90% inferiori rispetto alla situazione preesistente oltre ad una minore manutenzione delle lampade sostituite.

L’Amministrazione di Pieve di Cadore cercherà di attuare la stessa misura anche al Cimitero di Pozzale (se la tensione di esercizio lo permetterà) e al Cimitero di Tai.

Nel Camposanto di Nebbiù funziona già da un anno, egregiamente, l’illuminazione solare.

Tutto ciò è stato possibile grazie ad un programma d’incentivazione nazionale per l’incremento dell’efficienza energetica negli usi finali dell’energia, attuato in seguito ad un preciso decreto ministeriale.

Gli Amministratori del Comune di Pieve di Cadore si sono resi così ottimi esempi per le famiglie.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.