NIS: arrivati i contributi regionali

Una visuale di Belluno (Luca Mares)

160.000 euro, avviate le procedure per il pagamento dei lavoratori.

BELLUNO – Sono finalmente arrivati i contributi regionali, 160.000 euro, che verranno impiegati per pagare i dipendenti NIS.

«Ho già dato mandato al liquidatore» commenta il sindaco, Jacopo Massaro «di attuare le procedure di pagamento degli arretrati degli stipendi in sospeso da mesi a causa dell’incapacità – ormai cronica – della società NIS di fare fronte ai propri impegni economici. Il contributo è finalmente arrivato, anche se con tempi più lunghi di quelli che mi aspettavo».

Prosegue il sindaco di Belluno: «Per quanto riguarda il futuro della NIS, è in corso di trattativa un contratto di affitto – non vendita – degli impianti, con un gruppo di appassionati del Nevegal. La NIS quindi non è stata venduta, ma resta in liquidazione».

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.