Sbagliano manovra, alpinisti incrodati sul Lagazuoi

L'elicottero SUEM pronto per l'imbarco dei tecnici del Soccorso Alpino (Luca Mares)
L’elicottero SUEM pronto per l’imbarco dei tecnici del Soccorso Alpino (Luca Mares)

CORTINA D’AMPEZZO – Partiti per scalare la Via del drago, sul Lagazuoi, due alpinisti vicentini, un uomo e una donna, durante la salita sono usciti dal tracciato corretto e, dopo un po’, hanno deciso di rientrare.

Durante la calata, sull’ultima doppia, hanno sbagliato le manovre con le corde e si sono ritrovati la donna ferma in sosta su una piccola cengia, il compagno una cinquantina di metri più sotto, sospeso nel vuoto a 20 metri dal suolo.

Contattato il 118, l’elicottero del Suem di Pieve di Pieve di Cadore è decollato in direzione della parete.

Dopo averli individuati, il tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio ha recuperato prima la donna con un verricello di una ventina di metri, mentre l’uomo è stato tratto in salvo con la stessa modalità in una seconda rotazione dell’eliambulanza.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.