La pioggia non ferma gli acrobati delle due ruote

Paolo Patrizi campione italiano elite 2012
Paolo Patrizi campione italiano elite 2012

Sabato sera a Lamosano i Campionati italiani di mtb trial: maglie tricolori a Stefano Ravarelli, Alessio Povolo, Alessandro Bertola, Paolo Patrizi, e Roberto Previtali. Grande spettacolo nonostante il maltempo.

CHIES D’ALPAGO – Sabatosera, a Lamosano di Chies d’Alpago (Belluno), è stato spettacolo vero, nonostante la pioggia incessante abbia costretto ad interrompere più volte le gare.

Il Campionato italiano di trial mtb, proposto dall’Sc Chies, realtà che organizza anche gli Internazionali d’Italia di cross country, si è svolto regolarmente, pur in condizioni al limite.

I funamboli delle due ruote si sono contesi le maglie tricolori 2012 proponendo evoluzioni da applausi saltando tra ostacoli di cemento, tronchi e assi. 4 erano le postazioni in programma e, all’interno di ognuna di esse, 4 i percorsi, contraddistinti da diversi colori in base alla categoria e alle relative difficoltà: blu per gli Esordienti, rosso per gli Allievi e i Master, arancione per gli Juniores e giallo per gli Elite.

Alla fine, a vestirsi della maglia bianco-rosso-verde sono stati Stefano Ravarelli (Motoclub Lazzate, categoria Esordienti), Alessio Povolo (Bmx Vigevano, Allievi), Alessandro Bertola (Motoclub Valtellina, Juniores), Paolo Patrizi (Motoclub Lazzate, Elite), e Roberto Previtali (Altitude, Master).

«La pioggia ha complicato un bel po’ le cose – commenta al termine della gara vittoriosa Paolo Patrizi – Qui a Lamosano non è certo stato facile ma alla fine le cose sono andate benissimo. Questa maglia tricolore mi riempie di soddisfazione. Il merito di questa vittoria è anche un po’ di Francesco Policante (Bmx Vigevano, 2. classificato ndr): ci alleniamo insieme e il confronto costante con lui mi aiuta a tirare fuori il meglio da me stesso. Ora mi concentro sui Campionati Europei del prossimo fine settimana: l’obiettivo è arrivare in finale come lo scorso anno e, se possibile, migliorare l’8. posto».

Le gare di sabato sera, oltre che importanti perché evento tricolore, hanno avuto un particolare interesse, infatti, anche perché costituivano l’ultimo appuntamento per il movimento nazionale prima dei Campionati europei, in programma in Germania, a Weirod-Riedebach, il prossimo fine settimana.

«Agli Europei gareggeranno Paolo Patrizi, Alessandro Bertola e Alessio Povolo – spiega il commissario tecnico della nazionale del trial, Antonio Silva – L’ambizione è quella di vedere due azzurri in finale».

Silva commenta anche la gara tricolore di Lamosano e la situazione del movimento del trial mtb in Italia. «Per la pioggia sono stati presi alcuni accorgimenti, come, ad esempio, il posizionamento delle reti sui tronchi per limitarne la scivolosità – spiega il ct – Certo, tutto è stato più difficile ma questi ragazzi sono atleti capaci, in grado di sapersela cavare in tutte le situazioni. Elasticità e forza esplosiva sono i due fattori fondamentali di questo sport che nel nostro paese sta crescendo piano piano: dobbiamo estendere i poli dove si pratica e si insegna questa disciplina che ora ha i suoi centri propulsori in Lombardia e Valle d’Aosta ma che anche in Veneto e Trentino sta muovendo passi interessanti».

«La pioggia non ci ha dato tregua ma abbiamo saputo essere ancora una volta all’altezza dal punto di vista organizzativo – spiega Paolo Zanon, coordinatore dell’organizzazione – Il trial è una specialità di nicchia che comunque, a piccolissimi passi, sta crescendo. Abbiamo cominciato a seguirla da qualche anno convinti che possa proporre eventi di richiamo e anche essere un’occasione di completamento della formazione per i giovani che si avvicinano al mondo dell’offroad. Come Sc Chies vogliamo non solo proporre eventi ma anche diventare una sorta di polo di formazione per la bicicletta fuoristrada: in questo senso si spiega la struttura permanente che abbiamo allestito proprio qui a Lamosano, struttura nella quale per tutta l’estate si svolgerà il primo corso della scuola di mountain bike le cui lezioni andranno avanti fino a fine agosto».

E per i più piccoli c’è anche un appuntamento agonistico in calendario: si tratta della prova del circuito della Fci bellunese “Saranno Campioni”, in programma per il 12 agosto.

Informazioni su Redazione 10341 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.