Motoraid del Cadore e della Carnia

Un raduno di moto (L. Mares)
Un raduno di moto (L. Mares)

BELLUNO – Dopo la prima prova del  Campionato Motoraid VENETO e ALPE ADRIA – 2012  disputata il mese scorso a Padova con il MOTORAID DELLA RIVIERA DEL BRENTA vinto dal Bellunese di Livinallongo Col di Lana Fabio DELLA VEDOVA con la Kawasaki 1300 sul portacolori  del Moto club DUE RUOTE CLASSICHE DI PADOVA Marco VETTORE  su Yamaha 5005 e di scena nel CADORE  e CARNIA per il prossimo weeekens del 9-10 giugno la seconda prova con il MOTORAID VENETO con base a LORENZAGO DI CADORE (BL) dove i motociclisti potranno arrivare fin dal sabato pomeriggio per poi effettuare la prova regolaristica alla domenica. oppure partecipare al MOTOGIRO  sulle stesse  strade.

Il punto di ritrovo per la segreteria e le iscrizioni presso l’HOTEL TRIESTE e la partenza avrà luogo dal piazzale delle Scuole di Viale Vittoria dalle ore 10.00 alle ore 10,30 ogni 30 opp 60 sec. a seconda del numero degli iscritti, seguiti poi dal gruppo di motociclisti come MOTOGIRO.

Un percorso di poco più di 90 km dal via verso Vigo e Laggio per salire attraverso  la Provinciale  9 verso  Sella CAMPIGOTTO – Casera RAZZO – SAURIS – Passo PURA – FORNI DI SOPRA – Passodella MAURIA e ritorno a LORENZAGO attraverso dei punti di Controllo di Transito, a Timbro e Orari di precisione nel tempo imposto dalla Tabella di Marcia individuale  a velocità media prestabilita.

Sulle strade e boschi del Papa Paolo il capofila del campionato, già 5 volte CAMPIONE ITALIANO della disciplina regolarisitca del MOTORAID  per la classe Vintage (moto dal 1969 al 1991),Della Vedova dovrà stare attento al suo rivale VETTORE, che viene dal 2° posto assoluto al MOTOGIRO D’ITALIA  e dai pluricampioni del MOTO CLUB SPINEA Elvio FASSINA, Luciano ALESSANDRIN, Luciano Naletto  anch’essi con cinque titoli a testa, ma anche dai nuovi centauri che si avvicinano alla disciplina  come Gomiero Walter, Pressato Cesare, Bortoletto Lorenzo, Baldanello Fabrizio  e anche dai reduci del Motogiro d’Italia BREDA E GOLFI  sfortunati al debutto della classica di Motoraid d’Epoca della settimana scorsa.

La vicinanza delle prove nazionali se non la coincidenza con altre gare e manifestazioni motociclistiche per il fine settimana e le previste condizioni meteo non proprio favorevoli  hanno di fatto ridotto le prevista partecipazione dei centauri alla prova del MOTORAID, ma gli organizzatori MOTO CLUB SPINEA-VE  E MOTO CLUB 2 RUOTE CLASSICHE-PD  contano nella partecipazione dei motociclisti anche per il MOTOGIRO, che sulle stesse strade  transiteranno turisticamente  con i soli timbri di passaggio senza precisi vincoli di orario. AL Passo Mauria poi in una piccola sosta sarà dedica di una ruota a ricordo del Nonno Mario BERLOSE Presidente Onorario del Moto Club Spinea che ci ha lasciati  e che è stato per una vita ospite di queste montagne.

La iniziativa promossa con la collaborazione del Comune e della pro Loco di Lorenzago Di Cadore viene in un momento difficile di mercato del settore e anche per gli appassionati di moto, per il terremoto che ha letteralmente bloccato i centauri dell’Emilia Romagna  e in merito gli organizzatori, pur in mille difficoltà organizzative per la mancanza di Supporter e Sponsor, hanno deciso comunque di devolvere  il 10 % delle quote di iscrizione a favore delle zone dei Terremotati; un segno che ci si augura possa essere non solo simbolico e quindi venga accolto da tanti motociclisti partecipanti alla manifestazione  che potranno giungere anche direttamente a Lorenzago di Cadore Belluno prima del via fissato alle ore 10,30. E’ questa proposta, il preludio della classica iniziativa del 34°DOLOMITI MOTO INTERNATIONAL ALPE ADRIA 2012 che vedrà a fine agosto –primi settembre il revival del 4° Rally Touring delle Dolomiti del 1975  con base nel Cadore fra Pieve e Calalzo.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.