Agriturismi e centri benessere irregolari nel bellunese

Belluno, tracciato bilancio 5 mesi di attività
700 controlli nei confronti di strutture ricettive

BELLUNO – I reparti della Guardia di Finanza del Veneto, hanno eseguito un piano coordinato di interventi sviluppato a carattere nazionale, dal 28 aprile al 1° maggio.

Effettuati quasi 700 controlli nei confronti di strutture ricettive, agriturismi e centri benessere che hanno visto impegnati, durante il ponte festivo, quasi 200 pattuglie di finanzieri nella verifica della regolare emissione degli scontrini e delle ricevute fiscali, dell’impiego di manodopera regolare e degli altri adempimenti di natura amministrativa, nonché delle rilevazioni di elementi per la successiva analisi della capacità contributiva di alcuni soggetti controllati.

Nella provincia di Belluno sono stati eseguiti 39 controlli di cui 9 sono risultati irregolari per una percentuale complessiva di 23,10%.

Nell’ambito di due degli interventi finalizzati al rispetto degli obblighi in materia di emissione di documenti fiscali, sono state accertati illeciti amministrativi a carico di due strutture ricettive (alberghi) aventi annesse zone wellness sprovviste delle autorizzazioni di cui alla Legge n. 1/1990.

Fuori dell’arco temporale considerato, si segnala che nello scorso mese di aprile, nell’ambito di similare piano d’intervento pianificato in ambito provinciale nei confronti di analoghe categorie economiche, è stato eseguito un intervento presso una struttura ricettiva (rifugio alpino) che ha consentito di accertare violazioni in materia di frodi alimentari, con il sequestro amministrativo di 143 kg. di prodotti alimentari (carni, insaccati, frutta) e 8 lt. di bevande analcoliche privi delle prescritte etichettature di tracciabilità, scaduti e/o in cattivo stato di conservazione. Il titolare della struttura ricettiva si è reso altresì responsabile della vendita di prodotti alcoli in assenza della prescritta autorizzazione ex art. 29 D.Lgs. 504/1995.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.