MTB Alpago Trophy: argento per i padroni di casa nell’amatori

Immagine archivio
Un passaggio della gara (CS)

CHIES D’ALPAGO – Festa per tre al Campionato italiano di Team Relay, vale a dire la gara di staffetta, disputata ieri mattina, sotto la pioggia battente e lungo un tracciato tecnico reso ancora più difficile dal fango, nella prima giornata dell’Mtb Alpago Trophy, classicissimo appuntamento degli Internazionali d’Italia che si disputa a Lamosano di Chies d’Alpago (Belluno).

Sono stati i giovani a dare il via alle sfide. I più bravi sono stati i ragazzi del Tx Active Bianchi, capaci di salire sul gradino più alto del podio al termine di una gara tutta in rimonta, iniziata in ultima posizione e conclusa sul gradino più alto del podio. Maglia tricolore, dunque, per Chiara Teocchi, Katia Moro e Oscar Vairetti e Giorgio Rossi. In 2. e 3. posizione, rispettivamente, Cicli Lucchini.com e Pila Bike Planet. La staffetta Amatori finisce in Friuli Venezia Giulia, grazie all’Unione ciclisti Caprivesi, mentre quella agonisti è appannaggio della Torpado surfig shop.

Tanti sono stati i biker bellunesi a fare festa nel fango di Lamosano. L’Mtb Alpago Team è salito sul 2. gradino del podio della gara amatori: a vestirsi d’argento sono stati Sandro Salvador, Anna Brandalise, Nicola Calzolari e Gianluca De Min. Una bella soddisfazione per i padroni di casa e per il movimento alpagoto, impegnato da anni nell’ambito del fuoristrada dal punto di vista organizzativo e ora alla ricerca della creazione di un vivaio che possa guardare al futuro. Tante le soddisfazioni anche nelle prove individuali, disputate nel pomeriggio e dedicate ai Master. Tra i Master 2 Marco Agricola si conferma uno degli atleti di riferimento del movimento veneto: l’atleta dell’Adv Corratec ha battuto per una quindicina di secondi Matteo Cimiotti e di poco meno di 2’ un altro bellunese, Michele Franzin. Doppio podio provinciale anche tra i Master 5, con il 2. posto di Mario Fabrinetti e il 3. di Aldo Mares. Sul gradino più basso del podio anche Alessandro Taufer, categoria Master 1. In campo femminile, infine, 2. posto per Anna Brandalise e 3. per Francesca Achillea tra le Elite Women.

Oggi, domenica 6 maggio, la giornata dell’Mtb Alpago Trophy ha preso il via alle 9 con le gare giovanili valide per la Coppa Italia e la Veneto Cup. La gara clou, che sarà fondamentale per definire la composizione della squadra azzurra che parteciperà alle Olimpiadi di Londra, vale a dire gli Internazionali d’Italia Open, prenderà il via alle 14.30. Da tenere d’occhio in particolare, il vincitore dello scorso anno, Gerhard Kerschbaumer, il piazzato del 2011, Michele Casagrande, e Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing). La chiusura sarà affidata, alle 16.45, all’evento per gli Under 12 “Saranno Campioni”.

Il dettaglio del programma su www.mtbalpago.it.

Informazioni su Redazione 10362 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.