Carbogno: “Quattro domande a Prade, Bettiol e Massaro”

Michele Carbogno
Michele Carbogno (FB)

BELLUNO – Dopo molte campagne elettorali vissute in prima linea, avendo scelto quest’anno di fare un passo indietro ho l’occasione di ascoltare con attenzione e senza pregiudizi i proclami, spesso e volentieri vere e proprie sparate, dei singoli candidati.

Tra le tante dichiarazioni lette si è fatto un gran discutere di buchi /voragini, o presunti tali, di bilancio; non ho ancora però sentito parlare di proposte concrete per coprire tali buchi.

In un momento in cui l’antipolitica soffia forte, anche se la curiosità non è solo dettata da ragionamenti di natura economica (il costo ad esempio dell’intera Giunta infatti incide quasi meno di quello di un solo dirigente), gli elettori, per orientarsi meglio, vorrebbero infatti capire come il futuro sindaco intenda costruire la sua squadra.

A Prade e Bettiol ma anche a Massaro, ralascio gli altri candidati, per i quali un qualsiasi bookmaker non pagherebbe nemmeno un milione contro uno il loro approdo al ballottaggio, vorrei pertanto fare queste quattro semplici domande:

1. E’ nel vostro programma una riduzione dell’attuale numero di componenti della Giunta e, se sì, quale ritenete sia un numero adeguato di assessori in una città come Belluno?

2. In Comune esiste un ufficio comunicazione; è sufficiente o riterrete, in caso di vittoria, di avvalervi anche di portavoce esterni per diffondere le iniziative dell’amministrazione?

3. Vi saranno altri collaboratori personali nella segreteria del sindaco e, se sì, a titolo gratuito o magari remunerati con incarichi indiretti (esempio società partecipate)?

4. Il numero dei dirigenti è adeguato o, visti i continui tagli ai trasferimenti con conseguente ridimensionamento delle attività da svolgere, sarebbe opportuno valutare una loro riduzione laddove giuridicamente possibile?

Adesso attendiamo le risposte! (Michele Carbogno)

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.