Belluno: recuperati escursionisti in cima alla Schiara

L'elicottero del SUEM (Luca Mares)
Immagine archivio Tiellephoto.it

BELLUNO – Tre escursionisti veneziani sono stati recuperati oggi nel tardo pomeriggio in cima alla Schiara dall’elicottero del Suem di Pieve di Cadore.

Partiti ieri in direzione del bivacco Della Bernardina per passarvi la notte, F.C., 36, e D.L., 38 anni, entrambi di Musile di Piave (VE), e D.M., 38 anni, di Jesolo (VE), dopo aver bivaccato, questa mattina hanno iniziato a risalire la montagna per raggiungere la cima, ridiscendere e dormire nel bivacco del Marmol, senza però sapere che la struttura, smantellata l’anno scorso, non esiste più.

La salita è stata ritardata dalla presenza della neve, poichè il gruppo non aveva con sè ramponi e piccozze, e attorno alle 18, ancora sulla cresta a circa 2.500 metri di quota, i tre hanno chiesto l’intervento del 118.

Individuati dall’eliambulanza del Suem, i tre escursionisti, incolumi, sono stati imbarcati in hovering dal tecnico del Soccorso alpino di turno con l’equipaggio, per essere trasportati all’aeroporto di Belluno.

Lì attendeva una squadra del Soccorso alpino di Belluno, pronta a intervenire in supporto alle operazioni, che li ha riaccompagnati alla macchina.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.