Hockey serie A play off: le civette nonostante tutto giocano duro

Un'azione di gioco (T. Zampieri - Tiellephoto.it)
Un’azione di gioco (T. Zampieri – Tiellephoto.it)

ALLEGHE – Partita probabilmente decisiva della serie tra Alleghe e Val Pusteria: con la vittoria di sabato i lupi si sono portati avanti per 2 a 1 nel conto delle vittorie, ma le civette agordine tornano di fronte al pubblico amico e vogliono un altro successo dopo quello di gara-2. Nelle file dei padroni di casa rientra dopo una lunga assenza Alberto Fontanive, ma sono assenti Card (colpito duro a Brunico) e Manfroi; nel roster ospite invece dentro di nuovo Stromberg tra i pali, e out Kelly per turnover ed Erlacher per la prima delle due giornate di squalifica rimediate.

Ritmo subito alto in pista, e bello scambio di occasioni tra Scandella e Rocco in apertura. Al 4.14 il Pusteria già colpisce duro, con un tiro dalla distanza di Ling che si infila nell’unico centimetro quadrato lasciato libero da Dennis, mentre la pronta risposta agordina si schianta sulla traversa: Adam Henrich in uno contro zero spara una cannonata che fa vibrare il montante della porta di Stromberg per qualche istante. Si viaggia veloci da un terzo all’altro, con un solo power play (non sfruttato) in favore dei lupi, mentre le civette ci provano con convinzione nella seconda metà di frazione ma senza trovare il pareggio. Le ultime emozioni arrivano a pochi secondi dalla fine, con Ling che non aggancia un bell’assist di Scandella e Veggiato che impegna Stromberg. 0 a 1 alla prima sirena.

Nel periodo centrale, esattamente come successo in gara-2, la partita diventa una vera e propria sparatoria nei confronti di “fort Dennis”, coi lupi che non concedono nulla e spingono a testa bassa. Il portierone canadese salva su Ling in apertura, quindi compie tanti preziosi interventi che tengono in partita i suoi. L’Alleghe soffre i power play gialloneri, non riuscendo a spingere nemmeno nell’unica occasione con l’uomo in più, e nel finale è ancora Ling ad andare a segno, confermandosi uomo-faro del Val Pusteria: al 39.05 il piccolo attaccante canadese riceve da Scandella e trova il tocco per il 2 a 0 ospite, regalando il doppio vantaggio ai suoi alla seconda sirena.

Dagli spogliatoi esce però un Alleghe completamente trasformato, capace di tramortire gli avversari nella prima metà del terzo tempo. La fiammata agordina infatti vale il pareggio: prima Haverinen concretizza l’azione di Henrich, quindi Rocco si conferma bomber implacabile. Sul 2 a 2 i biancorossi continuano a spingere, ma non trovano lo spunto vincente per passare in vantaggio, e i lupi si fanno vedere molto pericolosamente negli ultimi minuti dei tempi regolamentari, prima con Oberrauch e poi con Watson. L’ultima emozione è però servita da Hogeboom, che impegna Stromberg in una parata di livello, ma visto il permanere della parità si va all’overtime.

Il supplementare è di una bellezza stordente, con le squadre che decollano da un terzo all’altro e danno vita ad una marea di occasioni da gol. A decidere la contesa ci pensa lo svedese Fredrik Persson, che al 74.50 si mangia tutta la pista e infila il disco tra i gambali di Dennis, trovando il 3 a 2 che fa esplodere lo spicchio di tifosi pusteresi. I lupi si portano avanti per 3 a 1 nella serie, giovedì a Brunico l’Alleghe avrà bisogno di un’impresa da prima pagina per riaprire i giochi.

(5) HC Alleghe Tegola Canadese – (1) Lupi Fiat Professional Val Pusteria 2:3 d.t.s. (0:1, 0:1, 2:0, 0:1)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive); Michael Schutte, Jani Forsstrom, Joni Haverinen, Francesco De Biasio, Carlo Lorenzi, Kewin Adami; Nicola Fontanive, Adam Henrich, Vincent Rocco, Greg Hogeboom, Markku Tahtinen, Daniele Veggiato, Alberto Fontanive, Manuel De Toni, Jari Monferone, Manuel Da Tos, Davide Testori, Diego Soppera; Coach: Steve McKenna

Lupi Fiat Professional Val Pusteria: Mikko Stromberg (Hannes Hopfgartner); Christian Willeit, Armin Helfer, Fredrik Persson, Olivier Magnan, Armin Hofer, Christian Mair, Daniel Glira; Giulio Scandella, David Ling, Max Oberrauch, Joe Jensen, Joseph Cullen, Lukas Crepaz, Patrick Bona, Nate Di Casmirro, Ryan Watson, Viktor Schweizer, Lukas Tauber; Coach: Teppo Kivela

Marcatori: 0:1 David Ling (4.14), 0:2 David Ling (39.05), 1:2 Joni Haverinen (44.04), 2:2 Vince Rocco (45.18), 2:3 Fredrik Persson (74.50)

Informazioni su Redazione 10471 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.