Beniamino Dal Fabbro: presentato il volume con gli studio del 2010

Comune di Belluno

BELLUNO – Si è tenuta ieri, giovedì 22 marzo, presso la prestigiosa Biblioteca Sormani a Milano, la presentazione del volume “Beniamino Dal Fabbro scrittore”. La pubblicazione, curata da Rodolfo Zucco ed edita da Leo S.Olschki, raccoglie gli atti dell’omonima giornata di studio organizzata il 29 ottobre 2010 a Belluno, in occasione delle celebrazioni per il centenario della nascita dello scrittore bellunese (Belluno 1910 – Milano 1989).

All’evento, organizzato dal Comune di Milano, erano presenti l’assessore alla Cultura del Comune di Belluno Maria Grazia Passuello,il direttore della Biblioteca Civica del Comune di Belluno Giovanni Grazioli e il curatore del volume Rodolfo Zucco. Sono intervenuti anche due amici di Beniamino Dal Fabbro: Giacomo Manzoni e il maestro Luigi Pestalozza, musicologo e musicista, che ha condiviso un suo personale ricordo di Dal Fabbro, tratteggiandone il carattere anticonformista, profondamente indipendente e intollerante ad ogni condizionamento.

E’ stata anche l’occasione per ricordare Gigliola Beratto, recentemente scomparsa a Milano: la signora, compagna di vita di Dal Fabbro, donò generosamente il “Fondo Beniamino Dal Fabbro” alla Biblioteca Civica di Belluno, che ha ordinato, catalogato e valorizzato l’intero patrimonio culturale, costituito da oltre 10.000 documenti di varia natura: libri, articoli, nastri incisi, fotografie, edizioni musicali, periodici, lettere, appunti e manoscritti vari, disegni e dipinti, oggetti e documenti personali. Grazie ad un meticoloso lavoro di archiviazione, è ora possibile fruire anche virtualmente del fondo attraverso la biblioteca digitale, che comprende oltre 50.000 file di immagini. L’archivio, a completa disposizione di studiosi e ricercatori, è stato digitalizzato ed è consultabile liberamente anche online, all’indirizzo http://biblioteca.comune.belluno.it/fondo-beniamino-dal-fabbro.

Il volume, grazie ai contributi degli studiosi intervenuti durante la giornata di studio svoltasi nel 2010 in Sala Bianchi, si propone come un meditato punto d’avvio a una riflessione sulla figura e sull’opera di Beniamino Dal Fabbro, con il duplice obiettivo critico di valorizzare l’implicazione del percorso biografico con l’attività letteraria e di rileggere come esperienza unitaria un’operosità che si è dispiegata nelle forme della scrittura poetica, della narrazione, del saggio, della prosa di viaggio e di memoria, della traduzione in versi e in prosa. È in vendita nelle librerie e disponibile per la consultazione anche in Biblioteca Civica.

Beniamino Dal Fabbro scrittore – Atti della Giornata di Studio (Belluno, 29 ottobre 2010)”. A cura di Rodolfo Zucco. Casa editrice Olschki, Collana Biblioteca dell’Archivum romanicum.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.