Hockey serie A play off: ad Alleghe arriva un Pontebba senza presidente

Anna Maria Bertanza (R. Furlan - Tiellephoto.it)
Anna Maria Bertanza (R. Furlan – Tiellephoto.it)

(5) HC Alleghe Tegola Canadese – (4) Aquile FVG Pontebba: La grande rimonta nel terzo periodo (da 3-1 a 4-3) ha trasformato l’Alleghe da preda a cacciatore, visto che le civette tornano al DeToni con il match point sulla stecca per andare in semifinale. L’avversario però è scomodo, forse il più scomodo di tutti, ovvero il Pontebba, squadra che quest’anno ha fatto capire di avere più di mille vite e di non crollare mai. Insomma, McKenna e i suoi hanno un’occasione ghiottissima per strappare il pass in vista della sfida con il Val Pusteria, ma in questa gara-6 servirà un atteggiamento diverso rispetto a quando visto al Vuerich: DeToni e soci dovranno alzare il numero dei giri del motore per essere loro a fare la gara, senza rischiare di essere costretti ad una nuova rimonta. Proprio il capitano agordino e i suoi compagni italiani stanno comunque giocando dei grandissimi playoff, visto che in contumacia agli stranieri (Hogeboom due gol, Rocco un gol) sono loro a trascinare questo Alleghe, anche se non va dimenticato il grande apporto di un Dennis che è stato bravo a non cedere dopo aver incassato tre reti nel primo periodo. Proprio il goalie italo-canadese è stato l’ostacolo principale tra il Pontebba e la vittoria in gara-5, visto che le aquile nel secondo periodo non sono riuscite a chiudere il match per “colpa” del goalie avversario. Subite le reti del pareggio in successione, i friulani hanno dovuto cedere partita e match point anche per via della stanchezza, che attanaglia un gruppo che da inizio stagione è costretto a girare con pochissimi giocatori, e ha anche perso il suo bomber principe DeVergilio per squalifica. Non mancherà nulla per un grande spettacolo in gara-6, ad esclusione degli infortunati Alberto Fontanive, DaTos, Rezzadore, Tartaglione e appunto dello squalificato numero 51 delle aquile.

Antonio Russo, direttore de “La voce della montagna” di Pontebba, ci concede la pubblicazione da lui scritta inerente alle dimissioni della sig.ra Anna Maria Bertanza, ormai ex presidente delle Aquile hockey Pontebba:

Come Cesare a Roma dopo il Rubicone! E alla fine anche lei si è accorta di essere sempre “una di fuori”, pur essendosi impegnata come pochi; ha lottato, ha cercato di dare quell’impronta e quella spinta che servivano per cambiare rotta e avviarsi verso nuovi traguardi; non ha guardato al sonno o alla famiglia o alla benzina che cresceva di prezzo giorno dopo giorno.

L’abbiamo vista sorridere a piena faccia, l’abbiamo vista correre e impegnarsi come altri non hanno mai tentato e, pur abitando alla periferia di Udine, l’abbiamo vista a Pontebba, nel nome e per conto delle Aquile, quasi giornalmente e tutto e sempre a spese proprie.

Ma da qualche tempo ci siamo accorti che le cose non giravano più  come lei sperava e alla fine magoni, lacrime e rabbia non sempre mal repressa hanno preso il posto dell’entusiasmo e dell’orgoglio.

Ha procurato soldi, tanti soldi pur di andare avanti, ne ha messo tanti dei suoi e col suo instancabile marito ha continuato a tener duro, non sappiamo fino a quando.

Stiamo parlando di Anna Maria Bertanza, la ormai ex presidente delle Aquile, a quanto si dice per Pontebba nel momento in cui andiamo in stampa, dal momento che per “gravi motivi familiari” ha deciso di gettare la spugna e quindi molto facilmente le Aquile, se ci saranno ancora, torneranno nelle vecchie mani che tanto hanno fatto, ma che tantissimo burrone hanno scavato dietro le proprie spalle.

Una donna tenace la presidente Bertanza, peccato che “gravi motivi familiari” l’abbiano convinta a cedere, facilmente nella gioia di qualcun altro che non si rende conto e proprio non capisce, purtroppo, abbagliato da personalismi egocentrici e infruttuosi, che portano all’isolamento e ai debiti.

Noi alla finestra continueremo a incitare le Aquile e a seguirli, perché sono un bene di tutti. Nei prossimi giorni seguiremo gli avvenimenti e certamente torneremo sull’argomento.

Resta un rimpianto in tutti noi, l’abbandono ufficiale della signora Bertanza, una Presidente con la P maiuscola! (Antonio Russo – www.vocedellamontagna.it)

Informazioni su Redazione 10478 Articoli
GOBelluno Notizie © è un quotidiano on line che tratta argomenti inerenti alla Provincia di Belluno. E' una testata giornalistica registrata al Tribunale di Belluno in data 21/12/2011 al n. 7 del Registro della stampa e con Direttore Luca Mares.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.