Calcio 2° categoria: momento difficile per il Coi de Pera

Il Coi scarseggia in difesa (A. Collazuol - Tiellephoto.it)
Il Coi scarso in difesa (A. Collazuol – Tiellephoto.it)

PONTE NELLE ALPI – Parliamoci chiaro… che la sfida casalinga contro la corazzata Ztll fosse a dir poco proibitiva per la rimaneggiatissima compagine del Coi de Pera era sotto gli occhi di tutti.

Ma la superiorità di gioco palesata dai rossoblu è stata imbarazzante. I ragazzi di De Biasi hanno giocato col cuore in mano, cercando di difendersi alla morte per portare a casa un punto preziosissimo, ma dopo 60 minuti di assedio sono dovuti capitolare sotto i bombardamenti di Ndiaye prima e Salvador dopo.

Il primo tempo dunque inizia subito con il predominio della Ztll che giostra palla a proprio piacimento, mentre il Coi si difende in maniera arcigna ed ordinata, ma senza mai riuscire a ripartire.

Paradossalmente sono i padroni di casa a sfiorare il vantaggio quando, dopo un cross di Lotto, Da Canal colpisce maldestramente per liberare l’area, indirizzando invece il pallone sulla traversa a Strapazzon battuto.

Il copione della gara non cambia e gli ospiti continuano a macinare gioco non riuscendo però a trovare un varco nel fortino della squadra pontalpina.

La ripresa inizia con lo stesso copione, ma il Coi sembra reggere sotto i colpi di una Ztll che spinge in cerca del vantaggio.

La svolta verso l’ora di gioco quando, 5 minuti dopo l’uscita di un ottimo Broi per un infortunio al ginocchio, Ndiaye su un invito al bacio del neoentrato Fontanive salta più in alto di tutti insaccando di testa il pallone del meritato vantaggio.

La partita si complica per il Coi de Pera che pochi minuti dopo resta in 10 per un fallo da ultimo uomo di Piazza.

Salvador all’ottantacinquesimo mette la parola fine alle ostilità con una punizione telecomandata che non lascia scampo a Casagrande.

Momento difficile per i Coi bersagliati dalle squalifiche e dagli infortuni, ma che dovranno fare punti a tutti i costi domenica prossima contro il Cappella Maggiore, per tenere vive le speranza di una possibile salvezza diretta. (Emanuele Collazuol)

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.