Hockey serie A play off: l’Alleghe vince in casa e pareggia i conti col Pontebba

Rocco in assist davanti porta (T. Zampieri)
Rocco in assist davanti porta (T. Zampieri - Tiellephoto.it)

ALLEGHE – L’Alleghe pareggia la serie con il Pontebba, imponendosi all’overtime davanti al pubblico amico. Tra le Civette, oltre ai soliti Alberto Fontanive e Da Tos, manca all’appello anche Tahtinen, fuori per un attacco influenzale. Sull’altro fronte, invece, si segnalano le defezioni di Kevin DeVerglio, squalificato per sei giornate dal giudice sportivo, Matejicek e Tartaglione.

La prima parte di gara offre sul ghiaccio due compagini molto attente e diligenti, e dunque, per vivere delle emozioni sotto porta, bisogna attendere le situazioni di superiorità, le quali regalano occasioni da una parte e dall’altra: a tirare di più è l’Alleghe, ma Petizian appare in gran serata.

Il goalie delle Aquile deve capitolare in avvio di secondo tempo, quando Manuel De Toni, al termine di un’azione insistita sotto porta, trova il varco giusto per siglare il vantaggio dei suoi. I biancorossi non mollano la presa e cercano il raddoppio, favoriti da un Pontebba che accusa il colpo e fatica a riproporsi in avanti, reagendo con una certa pericolosità solo in finale di periodo.

Le Aquile schiariscono definitivamente le idee nell’interruzione e, alla ripresa delle ostilità, pareggiano i conti, trovando la via della rete al 43.59 grazie a Matt Waddell. Da questo momento in avanti la gara si trasforma in uno spettacolo puro, con i friulani che provano a vincerla ed i ragazzi di McKenna che, una volta ripresisi, rispondono colpo su colpo. A spezzare l’equilibrio ci vuole allora una giocata pregevole e, a trovarla, è nientemeno che Carlo Lorenzi, il quale, al 55.35, mette alle spalle di Petizian. I veneti paiono così lanciati verso il successo, ma Tommy Goebel, a 29 secondi dalla sirena, rovina loro i piani, siglando il 2 a 2.

Si va allora all’overtime, che le Civette affrontano senza Adam Henrich, infortunatosi. La prima vera occasione del supplementare la costruiscono gli ospiti, i quali, dopo 3 minuti, vanno a centrare il palo con Matt Waddell. La risposta agordina è affidata a Nicola Fontanive, che chiama al miracolo Petizian in superiorità. Lo stesso attaccante biancorosso si riscatta a sei minuti dai rigori, permettendo ai suoi di portare la serie sul 2 a 2.

(5) HC Alleghe Tegola Canadese – (4) Aquile FVG Pontebba 3:2 d.t.s. (0:0, 1:0, 1:2, 1:0)

Alleghe Tegola Canadese: Adam Dennis (Davide Fontanive); Michael Schutte, Jani Forsstrom, Joni Haverinen, Mike Card, Francesco De Biasio, Carlo Lorenzi, Simone Manfroi, Soel Costantin; Nicola Fontanive, Adam Henrich, Vincent Rocco, Greg Hogeboom, Daniele Veggiato, Manuel De Toni, Jari Monferone, Davide Testori; Coach: Steve McKenna

Aquile FVG Pontebba: Alex Petizian (Simon Fabris); Matt Waddel, Nick Anderson, Jakob Milovanovic, Slavomir Tomko, Davide Nicoletti, Peter De Gravisi, Andrea Ricca; Tommy Goebel, Luca Rigoni, Patrick Rizzo, Brian Ihnacak, Felice Giugliano, Pat Iannone, Paolo Nicolao, Niccolò Pace; Coach: Tom Pokel

Marcatori: 1:0 Manuel DeToni (20.42), 1:1 Matt Waddel (43.59), 2:1 Carlo Lorenzi (55.35), 2:2 Tommi Goebel (59.31), 3:2 Nicola Fontanive (73.37)

Le partite di hockey Serie A di sabato 10 marzo (Gara-4 dei quarti di finale):

(8) Supermercati Migross Asiago – (1) Lupi Fiat Professional Val Pusteria 1:2 (0:0, 1:1, 0:1)
Serie 4 a 0 per il Val Pusteria che passa in semifinale

(5) HC Alleghe Tegola Canadese – (4) Aquile FVG Pontebba 3:2 d.t.s. (0:0, 1:0, 1:2, 1:0)
Serie 2 a 2

(6) HC Valpellice Bodino Engineering – (3) Hafro SG Cortina 2:0 (0:0, 1:0, 1:0)
Serie 3 a 1 per il Cortina

(7) Val di Fassa Ferrarini – (2) HC Bolzano 4:5 d.t.s. (1:0, 1:3, 2:1, 0:1)
Serie 4 a 0 per il Bolzano che passa in semifinale

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.