Calcio serie D: terza vittoria consecutiva per il Belluno di Raschi

L'A.C. Belluno 1905 in campo
La presentazione della partita

MEZZOCORONA – Partita difficile quella sul sintetico di Mezzocorona per gli uomini di Raschi che, fra i trentini, trovavano gli ex Toni Tormen e Marco Mele. Un primo tempo piuttosto scialbo dove nessuna delle due formazioni ha inciso più di tanto e in cui l’unico brivido si è avuto al 20’ quando sugli sviluppi di un calcio d’angolo, l’arbitro Fabbri vede un fallo in area di Brustolon: ammonizione per il Capitano e rigore per il Mezzocorona. Sul dischetto si posiziona proprio l’ex, Marco Mele, che però calibra male la mira e spara alto. Primo tempo che finisce così, sullo zero a zero.

Nella ripresa entrambe le formazioni scendono in campo con maggior incisione: i trentini partono in pressing ed anche il Belluno ci prova prima con Brotto, poi con Furlan e anche Bono. Ma è al 60’ che Raschi decide di cambiare musica: fuori Brotto e dentro Mosca, così nell’ultima parte dell’incontro succede tutto. Reolon crossa in area per il subentrato Mosca, che non c’arriva per un soffio perché trattenuto visibilmente: proteste da parte dei gialloblu che però rimediano solo un giallo per Marijanovic. Rabbia quindi per gli uomini di Raschi che hanno visto il vantaggio negato per un soffio e così, alla ripresa del gioco, è ancora Reolon ad appoggiare per Radrezza che gonfia la rete al 87’. Euforia per la compagine gialloblu che sfrutta l’attimo di perdizione dei trentini e, ripartito il gioco, sanciscono al 90’ anche il 2-0 con Stefano Mosca. I 3 minuti di recupero sono solo proforma e e i gialloblu rientrano a Belluno con la terza vittoria consecutiva in tasca.

A.C. MEZZOCORONA: Fracalossi, Allegretti, Pelizzari, Chessa (45’ Crestani), Migliorini (88’ Nervo), Ghidini, Tomasi, Ciaghi (74’ Pasquetti ), Cacurio, Mele, Franzoi. A disposizione:  Degasperi, Pederzini, Lorenzi, Fischnaller. Allenatore: Stefano De Agostini.

A.C. BELLUNO 1905: Baù, Reolon, Mastrelli, Furlan, Brustolon, Lovato, Borotto, Bono,  Marijanovic, Radrezza  (91’ Rosso), Brotto (60’ Mosca). A disposizione: D’Antimo, Akon, Masoch, Wiesner, Dazzi. Allenatore: Roberto Raschi.

RETI: 87’ Radrezza, 90’ Mosca.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.