Cortina: comporre o scomporre? La musica illustra l’arte

Alexander Girardi Hall

CORTINA D’AMPEZZO – Domenica 19 febbraio (ore 11) torna al Museo di Arte Moderna Mario Rimoldi di Cortina d’Ampezzo, grazie all’ormai consolidata collaborazione con il Festival e Accademia Dino Ciani, il Quartetto Arquà per ‘raccontare’, attraverso la musica, un’opera della collezione.

In quest’occasione i nuovi linguaggi musicali di Igor Stravinsky e Arthur Schnittke verranno messi a confronto con il dipinto ‘Il capogiro’ del pittore futurista Fortunato Depero.

Il Quartetto Arquà nasce nel 2010, in seno all’ Orchestra Giovanile Italiana, sotto la guida di A. Farulli, grazie alla collaborazione di giovani musicisti che condividono la passione per la Musica da Camera ed in particolare per il Quartetto d’archi. Attualmente frequenta il Corso Speciale di Quartetto tenuto da A. Nannoni presso la Scuola di Musica di Fiesole. Il Quartetto Arquà ha partecipato a Masterclass di G. Turconi e A. Repetto (Quartetto di Torino), del Quartetto di Cremona e si è perfezionato con A. Nannoni e A. Farulli. Si è esibito per noti Festival, Centri d’Arte, Associazioni musicali e per la RAI, suonando, fra gli altri, in cornici prestigiose come il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Comunale di Ferrara, la Galleria dell’Accademia di Firenze… Ha collaborato anche in Quintetto con A. Farulli. Recentemente ha vinto il 1° Premio Assoluto al Concorso Internazionale “Nuovi Orizzonti” di Arezzo e il 1° Premio Assoluto al Concorso “Arte Musicale e Talento” di Montecchio Maggiore.

Prezzo del biglietto: Euro 10

Luogo: museo d’Arte Moderna “Mario Rimoldi” delle Regole d’Ampezzo, 
Ciasa de ra Regoles, Corso Italia n.69

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.