Polizia di Stato: progetto sciare sicuri

Corso Italia durante una manifestazione (Luca Mares)

Il servizio di sicurezza e soccorso in montagna della Polizia di Stato di  Cortina d’Ampezzo, in collaborazione con le scuole di sci/snowboard e di TIM ha organizzato, nel corso di questa stagione invernale, una serie di incontri svoltisi presso le scuole di Cortina d’Ampezzo e San Vito, ove ben 800 studenti hanno assistito alle lezioni del personale della Polizia di Stato ed hanno, conseguentemente, realizzato dei lavori manuali sul tema “SCIARE RISPETTANDO GLI ALTRI E LA NATURA”.

A conclusione, nelle giornate del 14 e 28 febbraio, si svolgeranno in località “Socrépes” due incontri tecnici per l’ulteriore promozione della sicurezza sulle piste da sci che  prevedono una sorta di gimkana realizzata dal personale della Pattuglia Sciatori Polizia di Stato, da utilizzare come percorso di gara per allievi delle Scuole Primarie e Medie di Cortina/San Vito, in abbinamento alle scuole di sci/snowboard.

Nell’ambito di questa attività sarà distribuito, tramite le scuole di sci locali ed istituti comprensivi, materiale esplicativo sul comportamento corretto e le norme di sicurezza in riferimento alla pratica dello sci alpino.

I vincitori otterranno, per la relativa scuola di appartenenza, un PC dotato di chiavetta e pacchetto annuo di navigazione, oltre a gadget e premi messi in palio da TIM. Le premiazioni avranno luogo, alle ore 18 del 14 e 28 febbraio,  in Piazza Venezia, presso la “Conchiglia” alla presenza di tutti coloro che hanno contribuito all’iniziativa.

Sarà un’ulteriore occasione per perseguire l’obiettivo che la Polizia di Stato, le scuole di Sci|\Snowboard e TIM si sono prefissati ossia la sicurezza dei numerosi sciatori che affluiscono sulle piste da sci.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.