Gosaldo: alpinista vola dalla cascata di ghiaccio

Soccorso Alpino in azione (Luca Mares)
Fotografia archivio (L. Mares - Tiellephoto.it)

GOSALDO – Un alpinista bellunese è volato per alcune decine di metri durante la fase di discesa da una cascata di ghiaccio, tra California e Titele, in valle del Mis.

L.M., 36 anni di San Gregorio nelle Alpi, si stava calando in corda doppia con il compagno, dopo aver scalato la colata ghiacciata chiamata “Biscia d’acqua“, quando è precipitato per circa 40 metri, finendo a terra.

L’allarme, verso le 15.30, è stato lanciato da un soccorritore di Agordo che si trovava nelle vicinanze ed è subito accorso sul posto. Il 118 ha inviato l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore e una squadra del Soccorso Alpino di Belluno.

L’eliambulanza è atterrata sulla strada e il tecnico del soccorso Alpino di turno con l’equipaggio ha raggiunto l’infortunato dopo aver attraversato un torrente, mentre sopraggiungevano i soccorritori da Belluno in supporto alle operazioni.

L’infortunato è stato imbarellato e recuperato con un verricello di 15 metri. Il medico gli ha prestato immediatamente le prime cure e, nel frattempo, l’elicottero ha riportato a valle anche l’amico, rimasto in sosta sulla cascata.

Con sospetti trauma alla testa e a un braccio, l’alpinista, che era cosciente, è stato trasportato all’ospedale di Belluno.

Commenta per primo

Lascia un tuo commento all'articolo ...

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.